Centralfloridavocalarts

Centralfloridavocalarts

COMUNICAZIONI BANCOPOSTA SCARICA

Posted on Author Tozilkree Posted in Sistema


    La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente. Poste Italiane dà valore alla tua privacy. di assicurarti una migliore esperienza sul sito e di effettuare comunicazioni ed interazioni in linea con le tue preferenze. Puoi accettare questi cookie cliccando​. Elenco comunicati ufficiali del Gruppo Poste Italiane. Consulta le news attraverso il motore di ricerca interno. Documenti disponibili per il download. COMUNICAZIONE INTERNA N. MERCATO PRIVATI - Gestione Operativa. BANCOPOSTA - MMSB-PCCFP. CORPORATE AFFAIRS.

    Nome: comunicazioni bancoposta
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 12.80 Megabytes

    Linkedin Una nuova truffa ai danni dei possessori della carta prepagata PostePay. I fenomeni di phishing , che in inglese significa letteralmente pescare, sono sempre più frequenti e anche una delle carte più diffuse non è immune. In questo caso il mezzo per arrivare ai possessori della prepagata è il messaggio sul telefonino.

    Il testo inviato cerca di sollecitare i clienti PostePay a cliccare sul link se non si visualizza correttamente il messaggio.

    Il malcapitato, facendo quanto richiesto, si ritrova indirizzato dal browser del cellulare su una finta pagina del sito di Poste Italiane. E la truffa a volte funziona anche perché le immagini, la grafica e il linguaggio sono molto simili a quelli utilizzati sul sito ufficiale.

    “Postepay sospesa”, attenzione a questa mail da “Poste Italiane”: è una truffa

    Linkedin Una nuova truffa ai danni dei possessori della carta prepagata PostePay. I fenomeni di phishing , che in inglese significa letteralmente pescare, sono sempre più frequenti e anche una delle carte più diffuse non è immune.

    In questo caso il mezzo per arrivare ai possessori della prepagata è il messaggio sul telefonino. Il testo inviato cerca di sollecitare i clienti PostePay a cliccare sul link se non si visualizza correttamente il messaggio. Il malcapitato, facendo quanto richiesto, si ritrova indirizzato dal browser del cellulare su una finta pagina del sito di Poste Italiane.

    E la truffa a volte funziona anche perché le immagini, la grafica e il linguaggio sono molto simili a quelli utilizzati sul sito ufficiale. A quel punto la richiesta è quella di inserire i propri dati della carta prepagata.

    Servizi Online

    Le motivazioni sono sempre diverse ma efficaci. Ad esempio la carta è stata bloccata o scuse simili.

    Per superare il passaggio successivo, solo per coloro che stanno registrando un Postamat, sarà necessario avere a portata di mano il lettore Bancoposta. Dopo aver inserito la carte nel lettore bisognerà premere il tasto blu firma sul tastierino.

    I passaggi finali sono molto semplici. Per confermare le varie operazioni sarà sufficiente inserire il codice PosteID, memorizzato in fase di registrazione, quando richiesto.

    Per chi avesse aperto il Libretto Smart, sarà possibile associarlo al conto corrente per effettuare bonifici direttamente su di esso, oppure trasferire somme da esso ad altri libretti o al conto corrente BancoPosta. Sarà anche possibile attivare offerte Supersmart e ricaricare le Postepay.

    Comunicazioni

    A livello di pagamenti le operazioni sono svariate: bollettini pagabili tramite QR code; ricariche telefoniche e delle Postepay; sarà possibile trasferire denaro direttamente dal conto e ottenere sconti Bancoposta. Molto interessanti anche le opzioni di contabilizzazione delle spese.

    Sarà possibile impostare degli obiettivi e delle soglie di spesa in base a budget e categorie di spesa.


    Articoli simili: