Centralfloridavocalarts

Centralfloridavocalarts

Peter Be - condividiamo collegamenti diretti gratuiti al file finale. quando pubblichiamo link porta

Posted on Author Gushura Posted in Autisti


    Contents
  1. Discussioni utente:Hypergio/Archivio
  2. Elenco news
  3. Le segnalazioni di Lsdi
  4. Opinioni o peggio: accuse?

condividiamo collegamenti diretti gratuiti al file finale. quando pubblichiamo link ultimi 2 anni abbiamo pubblicato 2 milioni di link sul nostro sito web. in modo da visualizzerai un semaforo verde accanto al campo Porta TCP in ingresso. condividiamo collegamenti diretti gratuiti al file finale. quando pubblichiamo ultimi 2 anni abbiamo pubblicato 2 milioni di link sul nostro sito web. in modo da Dopo aver aperto la porta nel router, per velocizzare BitTorrent devi eseguire la. Vedi anche in calce fra i link alcuni file anche in pdf ospitati da un altro sito/libri. Organizzazione di AIUTI DIRETTI e tanto meno individualizzati come lo sono e soprattutto da CONSULTARSI separatamente o in collegamenti iperstestuali: . di ricerca tecnologica e/o accertamenti incrociati, affiancato al file - sempre in. Prima di accedere al link della parte 9, al fine di una completa . tutelati, ma è fattore importante il collegamento con il disturbo della pace dei morti. . cioè quando non si è in grado di potere assumere una completa conoscenza dei fatti su essere sia di carattere prevalentemente offensivo nei confronti diretti del Prof.

Nome: peter be - condividiamo collegamenti diretti gratuiti al file finale. quando pubblichiamo link porta
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 39.22 Megabytes

Engagement: unsere Zukunft. Il nostroUnser impegno : il nostro futuro. Largo al verde Come molte famiglie svizzere, gli Allemand hanno rimodernato la loro casa anche dal punto di vista energetico. Da imitare!

Con Adora fare il bucato diventa un piacere. V-ZUG vi facilita la vita con soluzioni semplici e individuali, ad esempio per prendervi cura della biancheria. Adora SLQ WP è silenziosissima quando lava e in più è la prima a poter vantare la tecnologia a pompa di calore ecologica e la novità mondiale della lisciatura a vapore, grazie alla quale stirare ormai è praticamente superfluo.

Qualche volta ho insegnato anche ad altri strumentisti, e sono molto felice che tra coloro che ho seguito una tromba sia oggi al Concertgebouw, un fagotto ai Berliner, un trombone alla Scala, una flautista a New York… penso di averli aiutati a trovare la chiave per esprimersi al meglio. Quindi il tuo corso dura cinque anni? Vorrei avere numerose collaborazioni di questo tipo: sono certo che siano di grande utilità. Quali sono stati i tuoi punti di riferimento? Nel sono andato a Chicago per studiare proprio con Dale Clevenger: da lui ho imparato moltissimo, e grazie a lui ho incontrato anche il suo maestro, che era Arnold Jacobs.

Jacobs era un insegnante ricercato dai musicisti, indipendentemente da quale strumento suonassero. Penso che questo potrà aiutarli. Per tanti anni sono stato in giro per il mondo con la World Brass Association , che organizza corsi e concerti nei cinque continenti. Ho lasciato per stare più vicino ai miei figli, che finivo per vedere solo su Skype, ed anche per privilegiare un diverso tipo di insegnamento, che segue gli allievi con continuità.

Qui ho trovato il giusto entusiasmo, sia da parte del Sindaco Nardella sia presso il mio teatro, il Maggio, dove la disponibilità del coordinatore artistico Pierangelo Conte è stata decisiva. I non professionisti dovranno cucinare antipasti e primi, mentre i professionisti prepareranno secondi e dolci, in collaborazione con Cordon bleu , una delle più importanti scuole di cucina.

Ci saranno anche i tuoi studenti? Spero anche nel contributo di qualche generoso mecenate che offra borse di studio ai più meritevoli. Cecilia… mi piacerebbe organizzare di nuovo anche un concerto sulla Cupola di Brunelleschi che sta per compiere anni, visto che la costruzione fu iniziata il 7 agosto Il proprietario del ristorante non mi prendeva molto sul serio ma, trovandosi in difficoltà, alla fine mi mise alla prova, chiedendomi di preparare una semplice pasta al pomodoro.

Musica e cucina sono state compagne quotidiane per i miei figli, fin da quando erano piccolissimi, e sono sicuro che sia per tutti un ottimo viatico! Una notizia di grande interesse per i docenti fiesolani: sono stati riaperti i termini di ammissione al Bando di mobilità relativo agli insegnanti. La mobilità oggetto del Bando si riferisce a progetti che dovranno essere realizzati entro il 30 aprile Per le informazioni e il bando clicca qui. Perfezione formale e grande respiro strumentale contraddistinguono il celebre Concerto in re maggiore op.

Michele e Gaetano , in via Tornabuoni a Firenze. La serata era dedicata alla raccolta di fondi destinati a borse di studio per studenti meritevoli della Scuola: risultato pienamente raggiunto, poiché grazie alla generosità dei presenti —tra cui molti genitori dei musicisti- sono stati raccolti ben euro. Michele e Gaetano, che ha collaborato alla migliore riuscita della manifestazione.

Ci siamo! La Scuola di Musica di Fiesole , socio fondatore del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia , apprende con profonde dolore la notizia della scomparsa di José Antonio Abreu , deceduto durante la notte a Caracas. El Sistema ha messo la musica al centro della pedagogia, rivolgendosi a bambini e ragazzi provenienti da situazioni economiche e sociali disagiate.

Attraverso la disciplina musicale Abreu ha donato una possibilità di riscatto a tutti quei giovani che altrimenti avrebbero conosciuto soltanto il degrado e la violenza dei barrios. Il Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia ha mosso i primi passi nel , grazie ad un convegno che si è svolto alla Scuola di Musica di Fiesole ed al supporto del Maestro Claudio Abbado , che aveva collaborato con El Sistema in Venezuela e ne era rimasto profondamente colpito.

Da allora sono stati creati 77 nuclei orchestrali e coinvolti più di La Scuola ha ampliato la sua attività negli anni seguenti con il Nucleo Orchestrale di Sorgane e la recente Isolotto Big Band, realizzando una vera e propria rete nelle periferie della città di Firenze.

Sarà garantito il transito pedonale e la Scuola effettuerà il regolare orario di apertura. La Scuola di Musica di Fiesole.

Grande successo per la delicata e toccante pagina del compositore lucchese, restituita con intensa partecipazione e finissima lettura dai giovani interpreti Tiziana Lafuenti e Alessandra Deut violini , Alessandro Curtoni viola e Giulio Sanna violoncello. Illustri maestri guideranno gli studenti in attività formative, workshop, seminari e produzioni concertistiche, incrementando il sapere dei giovani musicisti tunisini e favorendo i contatti tra le due rive del Mare Nostrum , in un fecondo scambio di saperi.

Lo svolgimento delle attività didattiche e concertistiche potrà approfittare della Cité de la Culture di Tunisi, un nuovo ampio spazio nel quale stanno sorgendo ben tre teatri. Il brano Dogmatic Shapes , scelto tra ventinove composizioni provenienti da tutto il mondo, segue la traccia della ricerca antropologica che il compositore sta portando avanti in questo periodo, connessa al significato percettivo ed emozionale della musica.

Sulla stessa linea Portera si era mosso con Dragon-fly Emblem -premiato nel novembre scorso da Krzysztof Penderecki- e prosegue con Fulgido Emile! Un bel successo per il giovane Daniele Dalpiaz , classe , allievo di Èva Erna Szabó a Fiesole fin dalla più tenera età. Perché la musica è questo: musicisti in carne e ossa che suonano a un pubblico in carne e ossa e condividono un momento di magia più vero del vero, per sua natura irriproducibile.

Per questo motivo Fondazione CR Firenze e FILE -Fondazione Italiana di Leniterapia - si sono rese ambasciatrici di un nuovo ciclo dedicato ad un altro tema molto impegnativo, la Responsabilità, declinata in vari campi e raccontata da personalità di diversa estrazione e provenienza.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. Tra le tante attività proposte, anche un corso per giovanissimi tra gli 8 e i 12 anni — ma saranno accolte anche ragazze di poco più grandi , in cui si propone un viaggio multidisciplinare nel composito mondo della cultura del Rinascimento italiano.

Da dove vieni? Dalla Lituania, e precisamente da Kaunas, la seconda città per importanza dopo la capitale Vilnius. Quando hai cominciato a suonare? Ho iniziato in una scuola di musica privata, quando avevo sette anni. La musica era già in casa? Come sono andate le cose, con il violino tanto desiderato? Bene, direi. Per nove anni ho frequentato quella prima scuola di musica, e poi sono entrata al Conservatorio di Kaunas, dove in tre anni ho completato il previsto quadriennio.

Il motivo iniziale è stato di tipo affettivo: in Norvegia ho conosciuto un giovane cuoco italiano, e ci siamo fidanzati. Perché, tra le tante possibilità di scambio, hai optato proprio per la nostra Scuola? Qual è il tuo programma di lavoro?

Quanto prevedi di restare? Non avevi simili opportunità a Stavenger? Anche per quanto riguarda lo strumento mi è capitato spesso di dover aspettare più del previsto, perché il mio insegnante era in viaggio…. E come ti trovi nella classe di Èva Szabó? Con lei sto studiando cose nuove, tra cui il Concerto di Mozart in re maggiore e la Partita n. Hai stretto amicizie nella Scuola? Certo, in particolare con i compagni delle classi di musica da camera.

Con Anastasia Filippini , ad esempio, ci vediamo anche a casa. Sono stata fortunata anche da quel punto di vista, dato che abito a Fiesole in un piccolo appartamento, dove posso suonare, il che è una grande comodità. Cosa vorresti fare, una volta terminati gli studi? La comunicazione della presente ordinanza al Dirigente scolastico interessato e a tutti i cittadini, con le più ampie forme. CAD il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Entrambe le orchestre lo hanno già chiamato per le prossime produzioni…buon lavoro e complimenti! Dopo il lungo ciclo di rappresentazioni del novembre scorso, una nuova serie di doppi spettacoli mattutini è stata programmata per il mese di febbraio: The W.

Un coro di storie propone un percorso formativo imperniato sul metodo musicale, come veicolo aggregativo tra le diverse culture. Un team di operatori musicisti, artisti, educatori e pedagoghi coinvolgerà i ragazzi in attività di ascolto, canto, drammatizzazione e sonorizzazione, finalizzate a una performance conclusiva aperta al territorio.

Il percorso educativo vedrà il coinvolgimento diretto dei bambini immigrati e non, dei gruppi parentali e degli educatori in un percorso formativo e pedagogico-musicale, che avrà come punto di partenza il patrimonio culturale delle comunità di provenienza. Sabato 24 febbraio dalle alle le numerose proposte prevedono gli amatori, i cultori della musica antica, gli ensemble di chitarre, i Piccolissimi Musici , Fiesole Harmonie e i gruppi di fiati.

La seconda giornata - domenica 25 febbraio dalle alle - mette al centro ore 14 la Lectio magistralis , per la quale i complessi cameristici potranno approfittare della grande esperienza di Mariana Sirbu , che si è resa disponibile anche ad ascoltare alcuni allievi violinisti. Il programma della giornata offre spazio principalmente ai gruppi di archi con e senza pianoforte ed alle voci, con la partecipazione degli allievi della nuova classe di canto della Casa della Musica di Arezzo , ed i cantori di Coro giovanile , Coro Polifonico e Giovani Madrigalisti.

Ingresso libero. È inoltre possibile fare richiesta per un istituto diverso da quelli elencati, purché titolare di Carta ECHE. Le domande dovranno pervenire tramite e-mail o in formato cartaceo alla Segreteria Didattica entro il 23 febbraio Le abbiamo rivolto alcune domande:.

Qual è la situazione formativa e scolastica in Tunisia, attualmente? E quali sono, a suo parere, gli aspetti che sarebbe opportuno incrementare?

In Tunisia esiste un grande interesse per la musica in generale, testimoniato da numerosi festival che coprono i vari generi musicali.

In particolare, per quanto riguarda la musica classica e tradizionale, esiste un Istituto Superiore di Musica che forma da decenni giovani musicisti e cantanti. A mio avviso sarebbe particolarmente interessante poter collaborare con queste istituzioni proprio in ambito formativo, ed in questo la Scuola di Musica di Fiesole potrebbe avere un ruolo importante.

Il nostro Istituto da anni è impegnato a favorire i contatti in Tunisia delle principali istituzioni italiane. Naturalmente molto resta ancora da fare, ma va sottolineato che comunque esiste in Tunisia una certa passione e una tradizione per il belcanto, che andrebbe sostenuta e rilanciata.

Via delle Fontanelle, 24 nel comune di Fiesole. Sarà poi necessario comunicare alla Scuola il "codice buono", costituito da una stringa di 8 caratteri, tramite cui sarà possibile provvedere a convalidare il buono.

Cosa ci dici a proposito di Sebastian? È un talento straordinario, un giovanissimo violinista ha da poco compiuto 17 anni! Sebastian ha avuto la fortuna di una buona impostazione tecnica; si è iscritto ad un mio corso estivo, ed ho subito apprezzato il modo con cui aveva preparato il programma del diploma, con il Concerto di Brahms ed i Capricci di Paganini risolti brillantemente.

Le selezioni sono generalmente durissime, e non molti violinisti italiani hanno avuto la possibilità di entrare nelle file di questa importante orchestra di formazione. Sebastian ha ricevuto il calendario ed i programmi, e dovrà tenersi pronto a partecipare alle produzioni in caso di chiamata, con pochi giorni di preavviso… sarà dura!! Quando hai conosciuto Piero Farulli? Accadde che, accompagnando mia madre la celebre pianista Maria Tipo, ndr a Milano per un concerto alla Scala, nel , incontrai in treno Piero Farulli con la moglie Ninetta, e su quel rapido —che per fortuna impiegava tre ore tra Firenze e Milano!

Sono davvero grata a Piero Farulli di esser riuscito a convogliare le mie energie, che dopo il diploma, nonostante varie attività cameristiche e didattiche, mi sembrava rischiassero di disperdersi. La capacità del Maestro di incoraggiarmi rappresenta per me non solo un grande debito di gratitudine, ma anche un insegnamento fondamentale che cerco di restituire con generosità agli allievi.

Ero il concertino dei primi violini, ed ho imparato davvero tantissimo. Inizialmente non avevamo un nome, e fu sempre il Maestro, due anni dopo, a dirci che avrebbe avuto gran piacere che il nostro si identificasse con la Scuola, cosa che per noi fu ovviamente un onore incommensurabile.

Come furono i primi anni di attività? Per noi la scoperta della memoria avvenne, casualmente, di nuovo in treno, stavolta da Milano a Firenze, grazie alla durata del viaggio le solite tre ore di allora… ed alla struttura delle carrozze, che erano divise in scompartimenti chiusi.

Pensammo quindi che questa possibilità dovesse essere esplorata a fondo, ed iniziammo a proporre a memoria ogni esecuzione, in concerto e nei concorsi. Il Quartetto ha avuto, oltre a Piero Farulli, altri maestri importanti… Una grande fortuna…!! Anche con Andrea Nannoni , nostro maestro insieme a Farulli, abbiamo fatto parecchie cose.

Negli anni Andrea ha suonato con noi molte volte, ed era al nostro fianco anche per il nostro ventennale, quando suonammo a Cremona con gli strumenti del Museo Stradivari. Aveva avuto a sua volta una scuola fantastica, dato che era stata allieva di Vincenzo Romaniello a sua volta allievo di Anton Rubinstein e di Ferruccio Busoni ; io ho visto la nonna già molto anziana, ma ricordo benissimo che quando suonava era davvero una forza della natura, e le emozioni fluivano freschissime dalle sue mani.

E per quanto riguarda la famiglia paterna? Fu subito una cosa che sentivo molto naturale, ero nel mio elemento. Come lavori? Nella mia piccolissima dimensione cerco di far trovare ai ragazzi un canale di comunicazione attraverso la musica, e questo mi dà sempre una grande gioia.

In che modo cerchi di ottenere questo risultato? Questo per me è fondamentale per rendere la partitura: sapersi esprimere e rendere vivo il pezzo. Sono felice di aver dato le ali per volare a questa musicista colta, profonda e appassionata. Dopo cinque anni di lezioni, visti i progressi rapidissimi ed il prepotente talento di Lorenza, ho voluto condividere la responsabilità della sua crescita col mio insegnante, Pavel Vernikov , e questo è stato molto importante, anche se non facile.

In che senso? In questo senso sono certa che sia stato utile e significativo, per lei e per gli altri allievi, anche il fatto che spesso li portavo con me ai concerti, in modo che la lezione non esaurisse le loro esperienze, ma potessero continuare ad ascoltare e riflettere sulla musica anche in teatro.

Una coppia meravigliosa di bambini di qualche anno fa era formata da Stefano Farulli e Marco Lucchesini , coetanei con grandi e diversissime qualità. Come sono cambiati gli allievi negli anni? Sono cambiati tantissimo! Soprattutto negli ultimi 10 anni, a causa di internet. Prima eravamo gli unici maestri, ci ascoltavano e si affidavano completamente. In quel caso la lezione è incoraggiamento torna ancora questa parola magica!

Ci vuole la scienza —e la pazienza! E invece, oggi?

Questo genera confusione, e nel bombardamento delle informazioni si arriva ad una scuola self service, in cui i ragazzi si iscrivono a mille masterclass finendo per essere sommersi da messaggi contrastanti, che li confondono invece di formarli. Non ravvisi niente di positivo, nei tempi nuovi? Per il resto, il trentennale del Quartetto ci sembra una bella occasione per un progetto di omaggio ai nostri eccezionali insegnanti. La Scuola festeggia un importante riconoscimento ricevuto dal compositore Fabio Vacchi , docente dei corsi di perfezionamento fiesolani.

Grazie al web, il compositore francese Laurent Méneret ha potuto ascoltare le esecuzioni dei suoi pezzi che i giovanissimi chitarristi del Quartetto Corde Gioiose hanno caricato sulla piattaforma YouTube. Un pensiero davvero gentile da parte sua, ed una grande soddisfazione per i bravi e appassionati chitarristi fiesolani! Si tratta del progetto didattico e della mostra virtuale Note di Carta. Il suon che di dolcezza i sensi lega , che espone le musiche settecentesche del Fondo Venturi, conservato presso la Biblioteca comunale di Montecatini Terme.

Illustrando le modalità progettuali e lavorative che hanno portato alla creazione di Note di Carta vedremo come le fonti musicali, integrandosi perfettamente con il resto del nostro patrimonio librario, archivistico e artistico, possano diventare un utile pretesto per promuovere la conoscenza della storia e della cultura del nostro Paese.

Un ringraziamento va alla Regione Toscana che, oltre ad aver sostenuto il progetto, ne ospita la presentazione presso la Biblioteca del Cosiglio Regionale.

Sezione Montecatini e Monsummano Terme Stefania Gitto , Centro di Documentazione Musicale della Toscana A seguire Giovanni Petrocelli per la parte informatica, Nicola Bianchi per i contenuti musicali, e l'intero gruppo di lavoro che ha contribuito alla realizzazione del progetto Note di Carta , a disposizione del pubblico per domande e confronti. Chiuderà la presentazione un momento conviviale.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili e previa esibizione di un documento d'identità. Il bonus è utilizzabile da varie tipologie di studenti, e tra gli allievi della Scuola potranno farne richiesta coloro che frequentano corsi preaccademici relativi ai trienni accreditati e gli allievi dei corsi di triennio riconosciuti dal Ministero.

Abbiamo incontrato Fabio Lombardo, artefice e responsabile del progetto didattico che, con immutato entusiasmo e grande serietà professionale, porta avanti dal presso la Scuola. Il nuovo ensemble era una schola cantorum nel senso etimologico, non in quello storico di coro ecclesiastico e non casualmente scegliemmo di intitolarlo a Francesco Landini, grande figura di artista e intellettuale fiorentino e fiesolano del XIV secolo, tempi in cui musica e cultura andavano, forse, più insieme.

Quando ripenso ai primi anni di attività del coro, ancora mi sorprendo della grande fiducia che Piero Farulli mi diede: ero un giovane sconosciuto.

Gli sono molto grato per questo. Quali differenze con la situazione attuale, relativamente ad esempio al reclutamento dei coristi e alla loro preparazione individuale? Nel corso degli anni le cose sono cambiate perché, grazie ad una proliferazione di attività corali, a Firenze il panorama è divenuto più vivace ed affollato; nel frattempo, purtroppo, la Schola Cantorum non si è abbastanza radicata nel tessuto didattico della Scuola. E perché un insegnante dovrebbe consigliare ai propri allievi una cosa che non ha fatto e che ritiene magari inutile?

Questo senza che ci si renda conto di due aspetti molto importanti nella formazione di un musicista. Il secondo: conoscere gli amatori è importantissimo!

Chi è oggi il corista-tipo? Il corista-tipo è… di tanti tipi! Nella Schola Cantorum convivono più generazioni, si trovano persone dai 20 ai 70 anni; già questa è una cosa splendida. Poi ci sono i giovani che stanno avviandosi al canto, e come dicevamo sono inseriti nel dipartimento di vocalità, nel percorso preaccademico e nel Triennio.

Nel corso di questi trent'anni l'organico del coro ha oscillato numericamente tra 35 e 70 elementi; sono passate dalla Schola Cantorum circa persone, con annate qualitativamente migliori e altre meno entusiasmanti. Mi fa piacere dire che sono ancora con noi due o tre coristi del primissimo gruppo del ! Il ruolo di vocalista è oggi ricoperto da Lucia Mazzei , che ha fatto parte della prima Schola Cantorum e ha studiato con Massimo Sardi: nel suo caso la passione si è trasformata in una seria preparazione professionale.

Nel coro confluiscono anche i contributi degli insegnanti di canto, che spesso curano individualmente gli allievi scelti per le parti solistiche.

Negli anni sono emerse dal gruppo individualità interessanti? Moltissimi, tra coloro che hanno anche studiato canto individualmente, hanno successivamente svolto attività musicali professionali. Bella domanda! Faccio questo lavoro da moltissimi anni e mi rendo conto che questa è una delle confusioni che si tende spesso a fare sul direttore di coro figura ancora sconosciuta nella vita musicale del nostro Paese.

Ritornando alla tua domanda, credo che per fare questo mestiere sia necessario avere competenze, attitudini e … desiderio. Ho studiato con una generazione di maestri che come direttori di coro erano autodidatti. Ma queste cose si possono insegnare? Spesso gli studenti del Triennio e Biennio di direzione corale sono strumentisti principalmente pianisti sostanzialmente privi di esperienza corale.

Negli altri paesi lo studente di direzione di coro ha cantato fin da piccolo in un coro, e quindi ha accumulato una certa esperienza corale. Spero che sia solo una fase di transizione, ma al momento non sono particolarmente ottimista.

E quando davanti a te ci sono i professionisti? Questo è in comune col lavoro alla Schola Cantorum: non posso stressare gli amatori che vengono dopo una giornata dura, quindi la cosa principale è ritrovare il piacere del far musica insieme e far circolare la comunicazione, non solo fra le voci, ma fra le persone.

Non sempre è facile, ma cerco di non dimenticarlo mai. Quali sono stati i momenti più intensi e importanti nella vita del coro? Uno dei progetti più impegnativi, più volte messo in programma e sempre con entusiasmo di tutti è stato il Messiah di Haendel, anche grazie alla grande professionalità di Nicola Paszkowski , il direttore d'orchestra che ha lavorato di più con il coro e con i risultati migliori. Anche la breve esperienza con la musica di Lili Boulanger ci ha arricchito parecchio.

Particolarmente impegnativo il concerto con Vinko Globokar , che facemmo a Saarbrücken, spingendo ai limiti le possibilità della Schola Cantorum. Fu la prima esperienza col repertorio contemporaneo e fu necessario un percorso di avvicinamento dei coristi a questo mondo per loro molto lontano. Ma devo dire che forse alcuni dei momenti più belli sono stati anche in prova: a volte si crea una sintonia straordinaria. Il prossimo progetto è il Concerto di Pasqua, in cui faremo un programma di nuovo tutto contemporaneo, per coro e quintetto di sax, ideato insieme ad Alda Delle Lucche.

E per il futuro? Ci sono diversi progetti musicali nel cassetto. Ma ogni volta che iniziamo un nuovo programma è come iniziare un nuovo viaggio insieme.

E, possibilmente, che tutta la Scuola sia contagiata al più presto da una benefica epidemia corale! Tra i protagonisti della irripetibile stagione che aveva visto risorgere il tempio lirico fiorentino dal secondo dopoguerra, Walter Boccaccini e sua moglie sono stati vicini a tutti i grandi musicisti impegnati a Firenze, e naturalmente amici cari di Piero Farulli.

Dopo aver conseguito la maturità classica, viene assunto nel dal Teatro Comunale di Firenze, dove si distingue immediatamente per le attitudini organizzative, riscuotendo la fiducia del direttore artistico Francesco Siciliani. La giornata si è aperta con il taglio del nastro da parte del Sindaco Alessandro Ghinelli ed è proseguita con una conversazione musicale incentrata sulla figura di Schubert, col musicologo Sandro Cappelletto e Simone Soldati al pianoforte. A partire dal mese di gennaio, la Casa della Musica di Arezzo accoglierà iniziative rivolte a fruitori di ogni età, dalla ricerca alla sperimentazione, dalla formazione alla produzione concertistica, fino alla divulgazione musicale destinata ai più piccoli.

Per informazioni sui corsi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. Sarete come sempre numerosi, a sostenere con il Vostro entusiasmo i giovani e giovanissimi musicisti della Scuola nei saggi natalizi.

I saggi si terranno dal 12 al 22 dicembre , tutti presso la sede della Scuola e saranno nella quasi totalità in orario pomeridiano, quindi in contemporanea con le altre, numerose lezioni. Sarà una scelta saggia lasciare in quei giorni le auto a S.

Domenico , per evitare che la congestione del traffico paralizzi la circolazione nei vialetti della Torraccia, rendendo impossibile che si raggiungano i luoghi interessati dalle varie attività. CaMu avrà sede nel centro storico della città, nel duecentesco Palazzo della Fraternita dei Laici: al suo interno troveranno spazio iniziative rivolte a fruitori di ogni età, dalla ricerca alla sperimentazione, dalla didattica alla produzione concertistica, fino alla divulgazione musicale destinata ai più piccoli.

Il programma della giornata inaugurale prevede alle 11 il saluto delle autorità, con il Sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli ed il Presidente della Scuola Anna Ravoni. Subito dopo due momenti musicali, nel primo dei quali il musicologo Sandro Cappelletto ed il pianista Simone Soldati racconteranno Franz Schubert con parole e musica; alle A seguire un ricco programma di laboratori, tra cui Violinista per un giorno con Giusy Martino per bambini dai 6 ai 10 anni , le attività di Luana Gentile destinate ai piccolissimi in due sessioni distinte per età: mesi e mesi ed il workshop dedicato al ritmo, con Ciro Paduano che introduce ragazzi e adulti alla Body Percussion.

I laboratori devono essere prenotati inviando una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. La partecipazione della Scuola ai Nuovi Cantieri Culturali Isolotto nel settembre scorso si è sviluppata in un progetto di formazione destinato ai giovani e giovanissimi del Quartiere 4, in collaborazione con il Centro Culturale Sonoria via Chiusi, 3.

Sabato 25 novembre alle Innanzitutto, Auguri di buon compleanno! È per la Scuola una grande gioia poterla festeggiare ed ascoltare contemporaneamente… certamente anche per lei tornare a Fiesole significa mettere mano a tanti ricordi… Davvero moltissimi, e legati a colleghi eccezionali con i quali ho avuto la gioia di condividere fantastiche esperienze musicali. Già, avevo solo dieci anni! Qualcuna di queste occasioni di collaborazione le è particolarmente cara?

Lo ricordo tra i giovani che seguivano il corso per duo pianistico alla Scuola, per due anni insieme alla sua partner Cristina Frosini. Siamo rimasti sempre in contatto, e suoniamo spesso insieme.

Ci sono stati molti cambiamenti, negli ultimi anni, e non sempre in meglio. Oggi abbiamo ensemble che hanno al loro interno musicisti che hanno raggiunto un ottimo livello strumentale, ma quello che manca è la quantità del lavoro insieme: si fanno poche prove, in gran fretta, e non si riesce a raggiungere la stessa profondità che scaturiva da una lunga consuetudine di lavoro comune… peccato per la musica!

Quali altri interessi coltiva Maureen Jones? Amo moltissimo la pittura, e cerco di non perdere le iniziative più interessanti: sono venuta a Firenze proprio per vedere la fantastica mostra Il Cinquecento a Firenze a Palazzo Strozzi, dalla quale sono uscita entusiasta e commossa. Due giornate di musica ad ingresso gratuito in oltre 50 luoghi: è Strings City , che si terrà il 2 ed il 3 dicembre tra Firenze e la Città Metropolitana. Saranno due giorni vibranti di suoni, con cui le eccellenze fiorentine della formazione e della produzione musicale valorizzeranno le peculiarità artistiche e architettoniche di ciascun luogo.

Per quanto riguarda gli spazi in cui sarà presente la Scuola, dopo il grande successo dello scorso anno la Biblioteca Marucelliana apre anche la piccola Sala Consultazione, con gli Antipasti brevi interventi su musiche di Boccherini e Penderecki — sabato alle ore Tutti gli appuntamenti di Strings City sono gratuiti, la maggior parte ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, fatta eccezione per alcuni specificatamente segnalati sul programma, accessibili solo tramite prenotazione, da effettuarsi tra il 22 ed il 30 novembre sul sito della manifestazione.

Per le informazioni logistiche ed il programma completo: www. Il suo grande, immutato affetto per la Scuola lo spinge tuttavia a chiedere spesso notizie delle tante attività che si svolgono alla Torraccia, ed a condividere con noi le belle novità che lo riguardano.

Ecco cosa ci ha detto in una recente chiacchierata telefonica dalla Svizzera…. Poche settimane fa ti sono state conferite ben due onorificenze…vuoi raccontarci? Con mia grande sorpresa, a metà della serata il Sindaco di Odessa mi ha voluto accanto a sé sul palco per consegnarmi pubblicamente un premio, con cui la città e il Paese ringraziano le personalità artistiche che operano nella diffusione al più alto livello della cultura ucraina nel mondo.

Mi ha fatto molto piacere ricevere un riconoscimento dalla mia città natale, che ho lasciato molto tempo fa, ma con la quale mantengo un rapporto affettivo molto forte, testimoniato dalle tante serate di musica e parole che le ho dedicato con lo spettacolo Adesso Odessa, insieme a Moni Ovadia.

Forse arriverà tra qualche decennio? Probabilmente sono ancora troppo giovane, ma in ogni caso avverto che non desidero onori postumi…. La Scuola di Fiesole è qualcosa di unico e prezioso, che non ha precedenti ed è stata oggetto di molti tentativi di imitazione. La Scuola è come un grande albero, che continua a dare frutti importanti. Mio figlio Daniel ha cinque anni, lo vedo pochissimo, e desideravo stare di più con lui.

Ogni anno vado anche in Giappone…. Sono invece rimasto per sette giorni, lavorando più intensamente che mai per rientrare prima, in mezzo alle scosse di assestamento.

A proposito di tua moglie Svetlana… come sta? Comunque anche lei ama la Scuola: Fiesole le manca, e vorrebbe tornare…. Pensi che questo avverrà presto?

Nel frattempo stiamo cercando di dare più spazio al piccolo Daniel che, con nostra grande preoccupazione, minaccia di essere violinista…. Lo scorso 23 ottobre si è tenuta la cerimonia ufficiale per la consegna del primo riconoscimento triennale del Marchio Fiesole a numerosi soggetti tra aziende, associazioni, artigiani e fondazioni.

Il celebre Orsetto riparte per un nuovo viaggio, stavolta in Emilia Romagna , ancora in compagnia dei giovanissimi strumentisti fiesolani. La vivace e impegnativa partitura di Herbert Chappell colorisce la narrazione delle avventure del fortunato personaggio di Michael Bond, dando origine ad uno spettacolo di grande godibilità, adatto anche agli spettatori più piccoli. Biglietti online.

Qual è in questo momento la composizione del gruppo? Attualmente ci sono una quindicina di archi e due flauti.

Abbiamo anche alcuni assidui amatori fuori sede, che assicurano la loro presenza approfittando del vantaggio dato dal calendario delle lezioni, che hanno cadenza quindicinale e si tengono di domenica mattina. Quale repertorio affrontate?

Il repertorio è vario e sempre adeguato alle possibilità del gruppo. In questo momento prepariamo la Sinfonia n. Le parti sono commisurate alle capacità degli esecutori, ed il mio ruolo non è di tipo direttoriale, ma molto più simile a quello di un tutor.

Di fatto, oltre a dare le necessarie indicazioni esecutive, sostengo le parti che sono maggiormente in difficoltà, suonando insieme ai musicisti amatoriali.

Minimi, direi… per gli archi è sufficiente la prima posizione. Orari: lun, mar, gio, ven — mer 9. Compositore, interprete, pittore, letterato, scenografo, regista, costumista, attore, docente, organizzatore musicale… la proteiforme attività di Sylvano Bussotti , nato a Firenze nel , nutre da tempo il lavoro degli studiosi, che si riuniscono il prossimo 12 ottobre presso il Museo Novecento per un Convegno Internazionale di studi dal titolo: I Teatri di Sylvano Bussotti 4.

Il prossimo 10 ottobre la Certosa Monumentale di Calci Pisa ospita una giornata di studi dal titolo Musica — Memoria - Materia : i libri liturgici con notazione musicale: riflessioni per una corretta conoscenza e buone pratiche per la loro gestione. Il seminario - a cura del Museo Nazionale della Certosa , del Polo Museale della Toscana e del Centro di Documentazione Musicale della Toscana - è incentrato sulla ricognizione effettuata dal CeDoMus sui fondi musicali, attraverso cui si sono raccolte informazioni sulla presenza dei libri liturgici musicali conservati nelle biblioteche, negli archivi e nei musei del nostro territorio: un patrimonio bibliografico vasto, connotato da una notevole ricchezza semantica che comprende aspetti liturgici, musicali, artistici e codicologici.

A anni dalla posa della prima pietra della Certosa di Calci, la giornata di studi riunisce le istituzioni conservatrici per un confronto costruttivo sugli aspetti di tutela, catalogazione e valorizzazione dei libri liturgici manoscritti e a stampa con notazione musicale. Oltre alle relazioni seminariali, è prevista per il pomeriggio una sessione formativa rivolta agli operatori di biblioteche, archivi e musei che quotidianamente si trovano a gestire questa particolare tipologia libraria.

Tutte le informazioni utili si trovano al seguente link La partecipazione è gratuita; per iscriversi è necessario inviare una mail con i propri dati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. Grazie alla presenza dei collaboratori del Centro Documentazione Musicale della Toscana, progetto sostenuto dalla Regione per il censimento e la promozione dei fondi musicali conservati sul territorio www.

La biblioteca, con le sue oltre Le musiche in edizioni più recenti e ancora sotto copyright del revisore 25 anni possono essere fotocopiate solo per uso strettamente didattico, mentre le parti orchestrali staccate sono escluse dal prestito. In finale ha eseguito la monumentale Sinfonia Concertante op. Abbiamo colto la lieta occasione per rivolgere alcune domande a Giovanni Gnocchi. Innanzitutto, complimenti! Quali sono le caratteristiche del tuo modo di lavorare con i giovani violoncellisti?

Grazie dei complimenti, ma credo che vadano rivolti a questi giovani violoncellisti! Non so dire se esista un mio "modo" di lavorare con i giovani, sicuramente quello che mi interessa è dare loro il maggior numero possibile di strumenti , perché possano poi essere indipendenti, rielaborare da soli e far fruttare il tutto, moltiplicando con gli altri input ricevuti e con la propria esperienza e personalità.

Discussioni utente:Hypergio/Archivio

Chiaramente, nello sforzo di cercare di conoscersi, è importantissimo sviluppare, in senso lato, l'orecchio, ovvero la capacità non solo di essere attivi nel "parlare", ma anche pronti nel sapere captare, recepire, accogliere la novità in genere e reagire coerentemente con logica e vivacità. Questo era uno degli aspetti più evidenti nel modo di lavorare di Claudio Abbado, con cui ho avuto la fortuna di suonare per tanti anni sia con la Mahler Chamber Orchestra che con la Lucerne Festival Orchestra.

Credo anche che sia assolutamente fondamentale per tutti i giovani musicisti fare il maggior numero di esperienze di musica da camera in questo senso, e anche coltivare con pazienza l'idea di avere un proprio gruppo stabile, con cui approfondire tutti gli aspetti del linguaggio, dello stile, dell'insieme e degli equilibri anche per questo, non appena se ne presenta l'occasione, ci tengo a coinvolgere i ragazzi in iniziative di musica d'insieme!

Hai avuto a tua volta la fortuna di studiare con insegnanti di grande levatura, cosa porti con te di ciascuno di loro? Mi sono diplomato studiando un anno con Luca Simoncini, che ha avuto la pazienza! Avevi avuto modo di entrare già in precedenza in contatto con la Scuola? Quali sono i tuoi progetti artistici per il prossimo futuro?

Ho vari progetti iniziati nei tempi più recenti ed alcune belle novità in calendario. Hai tempo fino alla mezzanotte del 22 ottobre per presentare domanda ed accedere alle prove di ammissione, che si svolgeranno alla Scuola dal 30 ottobre al 4 novembre. La musica come pretesto: casi di studio per una divulgazione del nostro patrimonio culturale tra libri, carte e arte è il tema del workshop che si terrà il prossimo 29 settembre a Montecatini Terme.

La presentazione della mostra on-line costruita su piattaforma Movio del Fondo musicale settecentesco Venturi, conservato presso la Biblioteca comunale di Montecatini, vuole essere spunto per una riflessione condivisa sulle attuali modalità e sugli obiettivi della divulgazione del patrimonio musicale.

L'iniziativa è organizzata dal Centro di documentazione musicale della Toscana e dalla Sezione di Montecatini e Monsummano Terme dell'Istituto storico lucchese. La giornata si rivolge principalmente agli operatori di archivi, biblioteche e musei toscani, specializzati e non, e a studiosi e ricercatori impegnati nella conservazione, tutela, catalogazione e valorizzazione di materiale musicale. Il programma è disponibile su www. Scadenza domande di iscrizione: 20 ottobre Iscrizioni online Quote triennio.

Gli ascoltatori hanno preso posto in platea e sulle gradinate, e per tutti è stata grande festa: soddisfatti il Presidente della Fondazione CR Firenze Umberto Tombari , che ha sottolineato il valore del sostegno alle istituzioni formative ed alle attività artistiche e culturali del territorio e il Sindaco di Firenze Dario Nardella felice di vedere riunite le forze musicali della città. È il momento di affrettarsi, per tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla musica attraverso uno dei tanti progetti formativi offerti dalla Scuola: corsi di strumento e di canto, di propedeutica musicale per i più piccoli, corsi liberi per amatori, partecipazione alle compagini orchestrali… Le modalità di iscrizione ed ammissione sono visibili sul sito della Scuola.

Per i nuovi iscritti ai corsi di strumento che non abbiano ancora compiuto 14 anni è previsto un mese di prova gratuito. Link iscrizioni online. Carlo a Torino. Inoltre sono stato per molto tempo —sempre coinvolto da amici- editore di dischi jazz per collezionisti: incisioni rare di concerti dal vivo, soprattutto… e anche qualcosa di musica contemporanea, ad esempio i lavori di Giacinto Scelsi.

Tornando alle amicizie con i grandi musicisti, oltre a Serkin ci sono stati altri importanti incontri? Avevo appuntamento alla Torraccia alle Sono nel frattempo diventato amico di tanti che a Scuola lavorano, con una dedizione che non ho trovato in nessun'altra organizzazione.

Com'era il tuo rapporto con Piero? Piero era uno straordinario artista, un grande uomo, un vero compagno, un amico affettuoso. Ho avuto molti momenti intensi con lui, e anche qualche scontro: ricordo, una volta, una dura discussione su aspetti del futuro della Scuola, finita in modo piuttosto brusco. Sempre a proposito di frequentazioni musicali: cosa ha significato per te la lunga consuetudine con la Società del Quartetto di Milano? Con la solita ingenuità dei musicisti, e in questo caso anche dei consulenti fra cui il sottoscritto!

Purtroppo le cose sono state molto più difficili: le numerose lettere spedite a Bruxelles non hanno sortito effetti pratici, e tuttavia Piero intendeva proseguire comunque, nonostante tutto.

Come funziona? Lo rimane per due o tre sessioni, il tempo necessario per verificarne il livello e la capacità di apprendimento. In che cosa si distinguono gli ensemble che hanno frequentato ECMA? Molto bene in generale, con punte di eccellenza per alcuni gruppi più pronti, che hanno dato ai maestri grandi soddisfazioni in termini di crescita veloce, di fame di capire. Inizialmente ero perplesso rispetto a questa modalità, ma ho dovuto ricredermi: i ragazzi amano suonare, ed è molto piacevole per loro testare il lavoro in fieri di fronte ai colleghi.

Facciamo un passo indietro, e torniamo al punto di partenza della tua amicizia con Piero. Mio padre veniva da una storia politica e culturale di profondo e coerente antinazismo e antifascismo pensa che è stato il primo tedesco ad aderire a Giustizia e Libertà! Durante la seconda guerra abitava a Roma, come rappresentante civile della Divisione Chimica del Ministero tedesco degli Armamenti, e questa posizione gli permise di entrare in stretto contatto con i partigiani e con gli alleati, aiutando per quanto gli fu possibile molti italiani ed ebrei.

Tre di esse sono in Italia: la Scuola di Musica di Fiesole, la Mensa dei bambini proletari a Napoli poi confluita in altre iniziative di sostegno collegate a Libera , e il Centro educativo italo-svizzero di Rimini, che è una scuola molto particolare, estremamente avanzata sul piano pedagogico.

Perché Omina? Questa seconda intitolazione deriva dalla lunga frequentazione, che mio padre aveva avuto in gioventù, del salotto viennese di Genia Schwarzwald, una donna eccezionale, coltissima e amica dei grandi del suo tempo, dallo scrittore Musil al pittore Kokoschka.

Il circolo culturale dei coniugi Schwarzwald era frequentato come dicevo dai più importanti intellettuali e artisti del tempo, tra cui Arnold Schönberg ed il celebre architetto Adolf Loos, che aveva costruito la loro casa.

Sachs aveva scoperto che Hans Deichmann era un personaggio interessante, con la sua vita avventurosa e la sua pericolosa coerenza morale davvero rischiosa, soprattutto negli anni terribili della seconda guerra e decise di dedicare alla sua storia un lungo articolo. A tavola Piero inveiva contro il disinteresse per la musica da parte degli enti pubblici, e mio padre lo ascoltava con attenzione, fino a decidere —ma senza rivelarlo subito— di sostenere la Scuola attraverso Omina.

Scrisse quindi una lettera a Piero, ma sia lui che Adriana Verchiani pensarono ad uno scherzo, visto che il contributo promesso arrivava in pratica da sconosciuti. Nei primi anni questo contributo era variabile, e veniva utilizzato per colmare i disavanzi del bilancio, per poi andare a incrementare il patrimonio della Scuola.

Per concludere… cosa vorresti nella prossima Accademia del Quartetto? Il mese di ottobre inizia con gli esami, due prove faticose e molto importanti, la prima interna per i voti del corso e la seconda, per i migliori, davanti ad una commissione esterna composta dai responsabili di importanti istituzioni orchestrali, per favorire eventuali sbocchi professionali: è il momento delle valutazioni cui ogni musicista deve sottoporsi, per verificare i propri progressi e misurare le forze.

Le emozioni sono forti, l'orchestra è compatta nel suono e nei sentimenti, il concerto è salutato da un magnifico successo e quest'ultima data consegna i ragazzi ad un avventuroso orizzonte di incognite e opportunità. Docenti e Calendario delle masterclass Viola: Antonello Farulli settembre Pianoforte e musica da camera: Tiziano Mealli settembre Violino: Felice Cusano settembre Clarinetto: Antonio Tinelli settembre Tromba: Luigi Santo settembre Flauto e musica da camera: Filippo Staiano settembre Violino e musica da camera: Carmelo Andriani ottobre Violoncello: Alessandro Andriani ottobre Per iscrizioni e informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze sostiene con grande convinzione la nostra Scuola da molti anni, permettendo la realizzazione di innumerevoli progetti formativi.

Si sono uniti contesti molto diversi, ma questa composizione ha reso chiaro il valore del percorso che ognuno sta compiendo nei vari progetti educativi. Mettere insieme piccoli e adolescenti è stata una ottima idea ed una grande soddisfazione: la sacralità del luogo ha indotto anche nelle famiglie un comportamento di particolare attenzione, con un silenzio impressionante che si è sciolto alla fine in un applauso fragoroso e davvero caldo, come raramente è dato ascoltare perfino durante i concerti della stagione del Maggio.

Sono inoltre convinto che sia davvero importante che tutti i soggetti interessati alla crescita della città aiutino il nostro maggior teatro ad essere più vicino ai cittadini. Dobbiamo impegnarci tutti a frequentare il teatro che ieri sera mi è apparso non solo più accogliente e familiare, ma perfino acusticamente più felice.

Sono certo che sarà una festa con la F maiuscola! La vostra responsabile di produzione, Giovanna Berti, dovrà essere più brava del solito nella gestione di tanti ragazzi dato che tutto avverrà a vista.

La mia preoccupazione iniziale sulla possibilità di riempire le gradinate è stata superata rapidamente e, in pochi giorni, ho perso la scommessa che avevo fatto col vostro Sovrintendente Lorenzo Cinatti… Tutto questo interesse dimostra che la città è viva e le sue istituzioni musicali sono amate, coagulano e stimolano interessi profondi.

Le prenotazioni sono sold out da giorni. Avevamo 3. Per quanto riguarda la sicurezza, abbiamo seguito tutti i protocolli previsti dalla Prefettura, e contiamo che anche il Prefetto sia con noi.

Le hostess accompagneranno gli spettatori alle gradinate. È quanto cerchiamo di fare con le moltissime istituzioni che sosteniamo. In questi 25 anni sono state più di 4. Insegna una forma di concentrazione prolungata, il coordinamento tra i gesti ed il pensiero e, se fatta insieme, è una grande scuola di ascolto e rispetto reciproco. Qualche giorno fa un operatore che si occupa di elettronica mi ha detto che negli Stati Uniti si sta pensando di invertire i percorsi educativi, perché la tecnologia sta cambiando i bambini.

La BBC ha raccontato del loro lavoro, e il video relativo ha ottenuto Dobbiamo diffondere messaggi positivi, e stiamo pianificando nuove iniziative per promuovere in modo continuativo le buone pratiche fra i giovani. Intanto aspettiamo i fiorentini per festeggiare insieme i nostri primi 25 anni, con la musica ed i giovani, nel caldo abbraccio della Piazza Incantata! Si è conclusa con grande soddisfazione la campagna di crowdfunding -inserita tra i progetti sostenuti dalla Fondazione Il cuore si scioglie di Unicoop- per assicurare il futuro del progetto Mammamù, il nucleo per strumenti a fiato aperto dalla Scuola presso il Centro Commerciale Unicoop delle Piagge.

Alla chiusura si è raggiunta la cifra di Grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato. Grande successo del Quartetto Adorno al Premio Borciani : terzo premio, premio del pubblico e premio per la migliore esecuzione del brano contemporaneo sono andati a questo valoroso complesso italiano. Intanto desideriamo ringraziare di cuore chi ha donato on line sulla piattaforma di Eppela e chi ha partecipato, il 30 maggio scorso, alla bellissima cena-concerto organizzata alle Piagge dalla Sezione Soci Nord-Ovest di Unicoop.

Oltre persone, bambini, genitori, nonni, tutti uniti per sostenere Mammamù: una testimonianza concreta di impegno e solidarietà, che ha permesso di raccogliere in una sola sera oltre 6. Il personale ha seguito un corso per imparare come utilizzarlo; ovviamente speriamo di non doverne mai fare uso! Dal 1 giugno è possibile effettuare le iscrizioni ai corsi propedeutici, preaccademici e amatoriali, mentre per i corsi accademici di I livello Triennio , saranno attive dal 15 giugno. Alcuni percorsi sono soggetti ad una prova di ammissione, comprovante il grado di preparazione raggiunto.

La Scuola cerca nuovi docenti! Se sei in possesso dei titoli richiesti e vuoi mettere al servizio dei giovanissimi musicisti le tue competenze e la tua esperienza didattica, partecipa al bando pubblico per titoli, inviando la domanda entro il 25 giugno prossimo. Nicola Martelli è il più giovane tra gli ottoni della Scala. Nato a Livorno nel , ha studiato presso l'Istituto Musicale P. Questa primavera, mentre si trovava a Firenze, ha trascorso un pomeriggio in compagnia dei piccoli musicisti di Mammamù , ed ecco il suo racconto.

Cosa hai visto e ascoltato? Ho visto ed ascoltato la sezione di fiati ed ottoni, e ne sono stato entusiasta, perché ho trovato bambini molto attenti, partecipi e interessati. Con loro si è potuto parlare non solo di aspetti tecnici ma, vista la loro grande concentrazione e la grande voglia di partecipare, abbiamo affrontato anche questioni di musica e di espressività.

Posso dire, per quella che è la mia esperienza, che si tratta di una situazione davvero speciale. Ho visto una grande voglia di suonare insieme, e sono stato intenerito dalla delicatezza con cui i più timidi -che non osavano prendere lo strumento davanti a me- venivano incoraggiati ed aiutati dai compagni, che si offrivano di fare un duetto con loro per rompere il ghiaccio. Credo di non esagerare dicendo che questo spirito e questo entusiasmo non si trovano nelle migliori orchestre!

Crescere musicalmente insieme, essere tanto affiatati è davvero una cosa rara e preziosa. Ho visto emergere un lavoro collettivo di grande livello, e sono certo che sia il frutto di una grande dedizione e professionalità degli insegnanti.

Insomma, è stato un pomeriggio davvero speciale, di cui mi fa molto piacere condividere le emozioni. Raccontaci qualcosa di te… qual è stato il tuo percorso? Sono nato a Livorno, in una famiglia dove nessuno era musicista, ma tutti molto appassionati. Ho iniziato a studiare, insieme ai miei fratelli, e la cosa ha cominciato a piacermi.

E poi? Nel la vittoria del concorso mi ha dato la possibilità di essere parte di una delle orchestre più prestigiose del mondo. Un percorso davvero soddisfacente… complimenti! Intanto vorrei ringraziare Daniele Cantafio, e con lui gli altri insegnanti delle Piagge, che stavolta non ho avuto modo di incontrare.

Mi sembra doveroso esprimere il mio apprezzamento per il lavoro di altissimo livello che stanno facendo, e che seguo da allora sul web. Spero che un progetto del genere venga appoggiato con sempre maggior convinzione perché, da quel che ho potuto ascoltare, lasciar spegnere questa fiamma significherebbe danneggiare non solo la crescita serena ed equilibrata di questi bambini, ma anche privare il mondo musicale di domani di bravi professionisti! Frutto di una convenzione tra la Regione Toscana e la Scuola di Musica di Fiesole, il CeDoMus è stato istituito nel allo scopo di offrire un servizio di supporto alle attività di gestione, catalogazione e tutela delle raccolte di musica manoscritta e a stampa e dei fondi librari di argomento musicale conservati sul territorio regionale, promuovendo lo scambio di informazioni e competenze specifiche tra archivisti, bibliotecari, studiosi e musicisti nell'ottica di una maggiore conoscenza e valorizzazione del patrimonio documentario musicale.

La giornata si preannuncia lunga Come mai a Firenze? La tua vita è attualmente in Svizzera… Vivo da sette anni a Berna, e da due ho vinto una cattedra al Conservatorio di Biel , che è una cittadina vicina. I più piccoli hanno cinque anni, e cominciano subito con la viola.

In Svizzera la situazione è particolare: il Cantone finanzia i posti per studiare, quindi un Biennio di Music Performance che costa sui Quindi il Cantone ha trovato un posto per te? No… ma il collegamento tra il mondo della formazione e quello del lavoro è molto efficace; dopo aver concluso il Biennio di Music Performance , ho frequentato anche il Biennio di Pedagogia.

Spesso accumuliamo un grande bagaglio di conoscenze e di esperienze, e pensiamo che questo costituisca una formazione ampia, mentre non si tratta in realtà di una preparazione specifica per insegnare. Rendermi conto di questo mi ha fatto molto riflettere e molto crescere. Il risultato premia il tuo impegno, direi… La prima conseguenza positiva di esser riuscita a conquistare una cattedra in Svizzera, vincendo un concorso, è stata la serenità e la calma con cui ho cominciato a pensare ed a preparare le audizioni.

A Fiesole ho iniziato a 7 anni, dopo i laboratori estivi ho preso in mano il violino e cantato nel coro. Certo, dal al Tramite Antonello Farulli , del quale frequentavo il corso di perfezionamento, ho avuto il contatto di Patrick Jüdt e sono andata a fare una lezione con lui.

Sono partita preoccupata e poco convinta, non avendo mai varcato la soglia della Scuola. Con lei si è instaurato un rapporto di grande stima e collaborazione, oltre che una bellissima amicizia. Ho dovuto cambiare tanto, nella mia tecnica, e soprattutto dare sistematicità al mio lavoro, ma grazie a questo sono riemerse tutte le cose che avevo imparato a Fiesole, e tutta la musica che avevo letto, studiato, suonato nelle mille occasioni che la Scuola mi aveva offerto.

Hai comunque continuato a venire in Italia? Suono regolarmente con il Bach Collegium Bern e collaboro con la Berner Kammer Orchester , dove facciamo un repertorio molto vario che comprende anche molta musica contemporanea.

Ma alla lunga questa cosa funziona, hanno imparato a conoscermi e ora arrivano a lezione come ad una festa, e la cosa è reciproca. Quali sono i tuoi progetti per il futuro? La mia speranza sarebbe poter tornare a vivere in Italia, e riportare a casa quello che ho imparato. Amo suonare in orchestra, ma sono consapevole che le audizioni sono divenute oggi un vero campo di battaglia, e non mancano i problemi economici, anche per i più fortunati.

In fondo alla pagina l'allegato con la descrizione degli incontri promossi dalla Fondazione Langer del 23 e 24 novembre ai quali Franco Balzi. Con non pochi. Dal 15 maggio , a seguito di incessanti piogge durate 10 giorni, si è creata in diverse regioni della Bosnia Erzegovina e della Serbia la più grande emergenza ambientale, umana e so ci ale. La Fondazione Langer è lieta di invitarvi a parte ci pare a tre eventi pubbli ci in compagnia dei nostri ami ci bosnia ci di Adopt Srebrenica e di Zijo Ribic:.

Un modello, quello del corridoio umanitario, nato dalla so ci età ci vile: migranti vulnerabili, perlopiù don ne, bambini e malati, che vengono individuati nei campi profughi e, dopo una preparazione.

Il Dolomiti, "Bolzano, la politica della dissuasione che allontana i profughi e consegna i minori stranieri nelle mani di chissà chi", 30 ottobre Il Dolomiti, "Bolzano, la politica della dissuasione che allontana i profughi e consegna i minori stranieri nelle mani di chissà chi", Don atella Baldo, 30 ottobre Fino al 27 ottobre: incontri nelle scuole, mostre,. A giugno sono stati divulgati i dati uffi ci ali del censimento svoltosi tre anni fa: il primo dopo il conflitto degli anni novanta, che ha stravolto la struttura demografica della Bosnia-Erzegovina.

Oggi numerose asso ci azioni provin ci ali e nazionali hanno sottoscritto una lettera rivolta alle istituzioni e alle autorità competenti per denun ci are le conseguenze della ci rcolare emanata il La Fondazione Alexander Langer Stiftung si unisce all'indignazione e alle proteste venute da Amnesty International e da organizzazioni che si battono per il rispetto dei diritti umani in Iran, per il. La Fondazione Alexander Langer Stiftung. Da tempo è piuttosto evidente, tuttavia, che le istituzioni europee non hanno alcuna intenzione.

Vorremmo aprire questa newsletter con un pensiero a tutte le persone che stanno soffrendo a causa del terremoto in centro Italia dei giorni scorsi. I nostri ami ci bosnia ci di Tuzlanska Amica e di Adopt. Di Fabio Levi presidente del comitato s ci entifico della Fondazione Langer. La mattinata di sabato 2 luglio ha visto una discussione a ruota libera fra ci nque dei premiati dalla Fondazione Langer in questi. Als niedrigster Pass der Alpen ist der auf 1.

Chamber of Deputies. I video degli interventi di Langer a Bruxelles o ra disponibili sul sito di Radio Radicale. Con molto piacere dedichiamo questa newsletter di agosto al lavoro svolto dall'archivio online di Radio Radicale.

Camera dei Deputati.

Bolzano e Sarajevo, due ci ttà legate da un filo sottile ma potente. Ci ttà multi-etniche che hanno visto popoli scontrarsi con orrore per antichi rancori. Bolzano in luglio. Die einen raus, die anderen rein, Tragödien zu Wasser und Land, die nicht enden — sehr salopp geschrieben. In Bozen findet seit eine Tagung statt, die mutig.

Relazione d'apertura: Prof. Giovedi 9 giugno, Bolzano, ore Concerto dei Don atori di Musica per l'inaugurazione del Giardino d'Inverno dell'ospedale di Bolzano. Sopra il reparto. Evento L'imbarazzo e il senso di impotenza di agenti di Polizia italiana, costretti, sotto il controllo dei poliziotti austria ci e tedeschi della scorta trilaterale, a far scendere dai treni intere famiglie di. Giuseppina è. Dal più al meno, per una riconversione so ci almente desiderabile.

Pace fra gli umani e con la natura. A cura di: Marzio. La scorsa è stata una settimana intensa che ha portato l'Italia a introdurre controlli sistemati ci nelle stazioni ferroviarie di Bolzano e Brennero. Anche quest'anno vi invitiamo a dedicare il vostro 5X alla Fondazione Alexander Langer Stiftung: c. Forse nessuna metafora è più usata a proposito di Langer di quella del ponte. Ancora una giornata che ci riporta in mente la guerra. Il 5X alla Fondazione Alexander Langer Stiftung ha sempre costituito un'importante fonte di sostegno alle nostre attività.

Anche quest'anno è possibile sostener ci devolvendo il 5X Il gruppo di ci ttadini e asso ci azioni riuniti nell'iniziativa "Bozen accoglie" ha promosso la stesura di una lettera rivolta alle istituzioni locali e nazionali per solle ci tare la soluzione della situazione. Il gruppo di ci ttadini e asso ci azioni riuniti nell'iniziativa "Bozen accoglie" ha promosso la stesura di una lettera rivolta alle. L'iniziativa "Bozen accoglie" organizza per questo sabato, Lunedi 7 Marzo ore Die "Schutzbefohlenen": a teatro e nella realtà.

Richiedenti protezione internazionale per strada a Bolzano parte II. L'altra fac ci a della Bolzano prenatalizia:. Una volta quattro ragazzine giocherellone, oggi quattro nuove tombe. A partire dal Premio Internazionale Alexander Langer del , conferito all'asso ci azione Borderline Si ci lia, la Fondazione Langer ha de ci so di dedicare una parte del proprio lavoro al tema di una cultura.

A partire dal Premio Internazionale Alexander Langer del , conferito all'asso ci azione Borderline Si ci lia, la Fondazione Langer ha de ci so di dedicare una parte del proprio.

Sfogliate online sul sito di Una Ci ttà il nuovo quaderno della Fondazione. Il quaderno raccoglie interviste e interventi dei protagonisti. Kako dopisnik iz Srebrenice javlja La lettura. Un viaggio nella memoria.

La scrittrice Antonia. Ci sarà bisogno di tempo per riconoscere le vittime e far si che gli uni agli altri dicano e sentano che gli dispiace. Il passato. L'en ci clica di papa Bergoglio, un in ci so dedicato ad Alexander Langer. Nel numero spe ci ale dedicato al Parco dello Stelvio, un ricordo dell'iniziativa di Alexander Langer per un parco europeo. Il 23 ottobre, la Fondazione Alexander Langer.

Vi aspettiamo dal 23 al 25 ottobre a "Le parole della convivenza - Offenes Wort". Tre giorni di laboratori, musica, discussioni e molto altro in diversi punti della ci ttà di Bolzano. Molti ospiti. E' morto oggi, 29 settembre, Jiang Peikun. Con la moglie Ding Zilin aveva ricevuto il premio Alexander Langer Non ha retto più alla fatica dei continui arresti domi ci aliari, che si rinnovavano. Abbiamo avuto ora la triste notizie della morte di Jiang Peikun. A lui e alla moglie Ding Zilin era stato assegnato nel il premio Alexander Langer.

Non ha retto più alla fatica dei continui. Quando parlo di Giuseppe Panna ci lontano da Ci ttà di Castello, lo descrivo come una persona autocratica benevolente. Freitag - Centro Giovanile - Jugendzentrum via Vintola -. E' us ci to il numero di luglio-agosto di "Azione nonviolenta", rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel , bimestrale di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche.

Il geno ci dio non è mai un crimine ac ci dentale, non è la conseguenza di un raptus neanche collettivo , un geno ci dio non si compie per errore, mentre si voleva fare un'altra cosa. Il geno ci dio. Sono stata inde ci sa fino alla fine se fare o meno questo viaggio. La voglia c'era, ed era tantissima. Volevo prendermi una vacanza dallo studio, volevo visitare un paese nuovo, volevo "camminare" dove. Contenta è.

Ora, curata da Edi Rabini e da me, è us ci ta. Tra ll 10 e 11 luglio, 20 anni dopo il massacro di Srebrenica, la Fondazione vuole riflettere su quanto profonde siano gli effetti psicologi di lungo periodo di questa tragedia.

Ad una psichiatra di Srebrenica,. Iniziata il 2 a Bolzano con la consegna del premio Alexander Langer ad Adopt Srebrenica , è proseguita a Tuzla e Sarajevo, per terminare a.

Nel ventennale della morte tornano in edizione arricchita gli scritti del profeta della rivoluzione "verde" ora rilan ci ata dal Papa. Ecco il ricordo di chi lo conosceva bene.

Cari amiche e ami ci , ieri 7 luglio, è scomparsa la nostra comune amica Giuseppina Ci uffreda e per noi tutti è una perdita enorme. Oggi con Grazia Francescato e Ce ci lia Mastrantoni siamo andate. Il primo sole rosa, il sedile di fronte e il mal di pullman nello stomaco. Poi metti a fuoco il finestrino e il paesaggio al di fuori: un gabbiotto.

Don Milani , Lotta continua, la capa ci tà di disobbedire. Il geno ci dio non è mai un crimine ac ci dentale,. Nel momento in cui la cosa sta succedendo, pensi: ecco, questa è una tragedia. Nel giorno più sbagliato, nel posto più sbagliato. I discorsi uffi ci ali sono finiti, al riparo. Venti anni fa il massacro di musulmani. Zijo Ribic oggi ha 30 anni. Era un bambino nel luglio del , quando i cetni ci massacrarono la popolazione di Sko ci c, il villaggio dei rom a pochi chilometri dalla ci ttà simbolo del geno ci dio.

Bres ci a. Il 3 luglio si toglieva la vita uno dei politi ci italiani più impegnati nella costruzione della pace. Oggi lo ricorda una fondazione, nata nel , che ha reso disponibili i suoi scritti raccolti. Sono passati vent'anni. Un geno ci dio non finisce quando finiscono le uc ci sioni.

Continua, con le domande. Situazioni di compresenza di comunità di diversa lingua, cultura, religione, etnia sullo stesso territorio saranno sempre più frequenti, soprattutto nelle ci ttà. Il 3 luglio ricorre il ventennale della scomparsa di Alexander Langer, un ambientalista, pa ci fista, intellettuale nato in territorio italiano ma europeo per cultura e formazione. Ho avuto la fortuna di.

Adopt è il nome di un gruppo di giovani di Srebrenica, di diversa nazionalità ,che ha preso forma gradatamente a partire dal , su impulso della Fondazione Alexander Langer e di Tuzlanska. Due decenni dopo la tragica morte di Alexander Langer le sue riflessioni su convivenza, conversione ecologica e nonviolenza ci indicano un cammino vitale e preziosoAlexander Langer era una. Il Verona Forum per la pace e la ricon ci liazione nei territori della ex-Jugoslavia Verona Forum fu istituito nel quando, tra il 17 e il 20 settembre, si svolse il suo primo meeting.

Questa tesi di laurea si pone due prin ci pali obiettivi: ricercare e dare voce agli sforzi di Alexander Langer all'interno del Parlamento europeo per la creazione di un Corpo Ci vile di Pace europeo e capire.

Giorgio Dellarole e Guido Arbonelli, hanno accettato l'invito diffuso dall'Asso ci azione www. Mercoledi 17 giugno alle ore L'evento si svolgerà alla Camera dei Deputati, Palazzo. Darüber möchte. Testo e lettura: Sandro Ottoni.

Chitarra elettrica: Mauro. Grazie al Gruppo Verde di questo Parlamento europeo per questa iniziativa e per l'invto La piccola mostra che ci accompagna, cerca di far capire i frutti che Alexander Langer ci ha las ci ato in eredità,. La manifestazione, organizzata dal Gruppo. La Fondazione Alexander Langer cerca anche nuovi ami ci e sostenitori. I familiari de ci sero di seppellirli insieme, su una collina sopra Tuzla.

Irfanka Pasagic, direttrice. In allegato l'appello inviato dalla presidenza del Gruppo parlamentare Verde-Ale alla Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini, sulle drammatiche. La consegna del premio avrà luogo.

Preliminarmente e più radicalmente dovremmo forse. Il quaderno raccoglie interviste e interventi. La nuova scuola elementare Alexander Langer a Firmian, aperta a settembre, che ospita classi italiane e tedesche, è stta uffi ci almente inaugurata il 23 marzo nel corso di una affollatissima.

Erste gemeinsame grenzüberschreitende Aktion der Zivilgesellschaft aus Österreich, Italien und Deutschland Prima azione. Per il gruppo Adopt Srebrenica il è iniziato con tante novità.

La più importante è la de ci sione dei membri di Adopt di trasformarsi da gruppo informale ad asso ci azione. Il padre Artur , medico, nato e cres ci uto a Vienna prima di trasferirsi a Bolzano nel La madre, Elisabeth Kofler ,. Laurea in S ci enze giuridiche, Università di Firenze anni scolasti ci dal al il Oggi a Tuzla si e' celebrato il Giorno della Memoria in ricordo delle vittime dell'Olocausto.

Il monumento a forma di lacrima e' stato fatto un paio di anni fa sul luogo della vecchia stazione ferroviaria,. Orrificati dagli avvenimenti in Fran ci a, Ucraina, Siria, Nigeria All'inizio di agosto, dopo le gravi alluvioni di maggio, la Bosnia-Erzegovina è stata nuovamente colpita da pesanti piogge. Le feste sono passate, un nuovo, ci auguriamo migliore e piu' tranquillo, anno e' davanti a noi. L'ultima settimana lavorativa dell'anno scorso a Tuzlanska Amica e' stata movimentata come sempre.

Oggi un po di sole ha rotto il grigiore e la pioggia che ci accompagnano da giorni. E anche questo Natale e Capodanno sembra proprio che passeranno senza neve, ci dispiace molto perche Tuzla e' la piu'. Minima personalia è stato pubblicato per la prima volta nel marzo annata XLI sulla rivista "Belfagor Rassegna di varia umanità" diretta da Carlo Ferdinando Russo.

Nel fas ci colo di. Tra la fine di ottobre e per tutto il mese di novembre si terranno in varie ci ttà italiane una serie di eventi nel quadro della campagna culturale intorno al Premio Carlo Scarpa, consegnato. L'Europa ha il dovere morale di aiutare la Bosnia a superare Dayton indicando una chiara prospettiva di integrazione. Lo ha dichiarato il capogruppo dei So ci alisti e Democrati ci europei al PE, in visita.

La lezione dello scrittore torinese per aiutare i sopravvissuti del massacro nella ci ttà bosniaca protetta dall'ONU. Sui monti ci rcostanti ci sono gia' alcuni centimentri di neve, da noi finalmente c'e' il sole pero' fa molto freddo. In coda in attesa come una corda, tesa da mani bambine che giocano in bilico su di una linea di confine condivisa fac ci a a fac ci a stessa fac ci a cambia la divisa.

E scende la lacrima trac ci a il solco, a fondo riga. Cari ami ci , non smette di piovere. Per ora non ci sono grandi problemi, ci auguriamo che non ce ne saranno neanche in futuro. La Settimana internazionale della memoria è organizzata in collaborazione con Tuzlanska Amica e il gruppo Adopt Srebrenica. Eppure le sue riflessioni, fondate sulla diretta esperienza.

Partono oggi le delegazioni da Bolzano, Venezia, Trieste, Pescara ed altri ci ttà italiane che parte ci pano all'ottava edizione della Settimana Internazionale della Memoria, che in questi anni si.

Dopo un paio di giornate troppo calde, di nuovo pioggia. La popolazione precedentamente alluviata, guarda verso. Questi giorni non sono belli a Tuzla e in Bosnia Erzegovina. Sta piovendo da tanto tempo, molte case si sono allagate, ci sono state nuove frane, e ci sono molti sfollati. Secondo le previsioni. Per quanto noi di Tuzlanska Amica cerchiamo di guardare in modo positivo alla situazione nella quale si trova molta gente in BiH , a volte non ci rius ci amo proprio.

Ieri abbiamo visitato il villaggio Pervani, nel Comune di Kalesija, che non esiste più e mai più esisterà. V ice Presidente. Oltre all' aiuto urgente cerchiamo di aiutare, laddove ci o' e possibile, che le famiglie ritornino alla loro vita normale quanto. Il dvd con il suo Volto è qui sulla scrivania da sempre. Per dimenticar ela guerra - e l'alluvione dello scorso maggo - un gruppo di pionieri riparte dalla terra.

Elenco news

Adottando Srebrenica. Per fortuna non ci sono nuove alluvioni e le frane. La Bosnia Erzegovina all'inizio di maggio è. Ancora una giornata molta calda. In questi giorni abbiamo avuto due visite per noi molto importanti.

Grazie a tutti i don atori per il sostegno e l'interesse che avete dimostrato in queste settimane. I fondi don ati sono stati periodicamente versati sul conto di Tuzlanska Amica, per un totale, ad. Ecco ci con nuovi aggiornamenti e nuove foto. Ci auguriamo di non mettervi inquietudine con il contenuto delle foto, ma sentiamo il bisogno di condividerle con voi. Senza di essi non avremmo potuto raggiungere molti posti, come potete.

La consegna del premio di. Siamo contenti che le frane esistenti non si siano mosse piu' di tanto. Oggi e' il 25 maggio, giornata in cui un tempo si festeggiava la gioventu'. E' anche il giorno in cui nel 71, sopratutto giovani, sono stati uc ci si e altre centinaia sono stati feriti in centro. Nelle altre zone in BiH le ferite si stanno sanando. La frontiera. Qui di seguito inviamo le istruzioni sull'invio dell'aiuto umanitario, tratte dal sito della Croce Rossa del Cantone di Tuzla. Purtroppo un'altra grande frana, questa volta vi ci no al Centro Commemorativo a Tuzla, e il numero di frane ogni giorno aumenta.

Ad oggi siamo a sul territorio del Comune di Tuzla. In soccorso sono. Ho messo a conoscenza il. Come avete potuto constatare dagli aggiornamenti che vi sono stati spediti in questi giorni, la situazione in Bosnia continua.

La rotonda dedicata ad Alex Langer a Bologna, in zona Bolognina, molto vi ci no alla nuova sede del Comune. L'edifi ci o che si. Nella sua lunga storia la Bosnia Erzegovina innumerevoli volte ha attravesato eventi turbolenti. Ed e' sopravvisuta, nonostante tutti i tentativi di uc ci dere anche il solo pensiero della covinenza tra.

La consegna. Non mi ricordo come si è arrivati a parlare di Alex Langer. Il Premio internazionale Marisa Giorgetti intende dare visibilità e valore alle opere e alle azioni delle molte persone,.

Domenica 26 gennaio ore E' ora disponibile il quaderno nr. In fondo alla speranza, di Jacopo Frey e Nicola Gobbi: la graphic novel che racconta l'esperienza balcanica del politico e scrittore sudtirolese. L'intervista agli autori di Roberto Spagnoli per Radio. Uno straordinario reportage che mostra come Taranto sia stata il laboratorio di alcuni tra i fenomeni più devastanti.

Asma Lamrabet , femminista islamica riconos ci uta a livello internazionale, ultimamente premiata con l'importante riconos ci mento Prix de la Femme arabe de So ci ologie , sarà. Raccoglie storie straordinarie di chi si è battuto per la pace rischiando sul campo in prima persona. Il tempo vola, siamo già in autunno e la Fondazione ha già realizzato diverse iniziative e sollevato temi importanti.

E una fine anno altrettanto piena ci. Ringrazio innanzitutto la Presidente della Camera, Laura Boldrini, per aver scelto di proseguire la tradizione ormai. Percé la Grande Musica divenga sempre più strumento di importante aiuto alle cure mediche in ogni reparto. Vorwort Oft werde ich gefragt, welche Erfahrungen und Anregungen ich gezogen habe aus der Verbindung meiner Erlebnisse in Südtirol hinsichtlich derVerständigung, der Konflikte und des interkulturellen.

Spesso mi si domanda, quali esperienze e suggerimenti io abbia ricavato dalla combinazione tra la mia esperienza di comunicazione, conflitto e convivenza inter-culturale nel Sudtirolo un.

Sabato 29 giugno è andato in onda su Rai Regione - Alto Adige il programma settimanale condotto da Carmela Marsibilio. Questa settimana ha approfondito,il tema dell'edizione di Euromeditarrenea,.

No, grazie! In un mondo impregnato dell'ideale strumentale della s ci enza, il sistema sanitario crea incessantemente nuovi bisogni terapeuti ci. Stagioni di concerti nei reparti di oncologia, in cui sono coinvolti tutti e alla fine anche il musi ci sta ringrazia; la diffusione. Relazione di Alexander Langer al 9. Normal 0 14 false false false. Il contributo della Fondazione al festival delle resistenze contemporanee , tessuto so ci ale Lo ha fatto attraverso un libro di poesie che.

Il bilan ci o e alcune memorie della sua lunga. Nell'occasione hanno fatto avere ai numerosi ami ci intervenuti. Anche nel , la Fondazione Alexander Langer Stiftung è stata presenza costante nel dibattito culturale sul territorio sudtirolese e a livello nazionale. Questo è stato possibile grazie. Dopo Rio e in occasione del de ci mo anniversario della morte di Ivan Illich, una riflessione a più vo ci sulla desiderabilità della conversione ecologica. Roma, 21 novembre ore - Commissione Dirittti umano del Senato ore 12 - Conferenza Stampa ore 14 - Audizione della Commmissione diritti umani del Senato, presieduta dal sen.

Pietro Marcenaro, sulla situazione. Gentile presidente, vorrei ringraziarla per il suo gentile invito che mi ha commosso. Avrei voluto essere con voi ma degli impegni che avevo assunto da parecchio tempo che non potevano essere rinviati.

Il Tentativo di decalogo per la convivenza inter-etnica fu scritto da Alex Langer per Arcobaleno , una piccola rivista di Trento,. La memoria della ci ttà - "Ogni ci ttà presenta delle spe ci fi ci tà urbanistiche e architettoniche che vanno recuperate per essere riproposte in forme nuove" Sergio Giovanazzi - architetto.

Quali spazi urbani per quale so ci età interculturale: ci ttadinanza, condivisione, responsabilità. Tra una difficoltà e l'altra, la Fondazione si appresta ad affrontare un autunno caldo, colmo di eventi e di riflessioni sul futuro dell'organizzazione.

Come emerge nell'intervista. Vedi scheda di adesione. In viaggio con Langer - Verso il …La Fondazione ha bisogno di un vostro aiuto concreto. Vi segnaliamo il programma del Festival Religion Today ed in particolare l'appuntamento realizzato con la collaborazione della Fondazione, introdotto da Serena Rauzi.

Con questo premio annuale la Fondazione intende onorare e tenere vivo il ricordo di Alexander Langer, presentando all'opinione pubblica il lavoro di persone anche sconos ci ute che, con scelte coraggiose,.

Adriano Sofri - La Repubblica International Cooperation for Memory. Srebrenica , Bosnia Erzegovina , Europa. Racconto una delle tante tracce las ci ate da Alex. Federico Faloppa nella sua nuova antologia "Alexander Langer-Non per il potere" ripubblica una parte dei diari europei che Alex mandava alla. Di ci assette anni fa Alexander Langer de ci deva di porre fine alla sua esistenza terrena. Qualche anno fa abbiamo lan ci ato la proposta di intitolare una piazza o una strada significativa ad Alex Langer; l'Amministrazione.

Dovevano essere gli anni Novanta: durante la guerra nella ex-Jugoslavia. Monsieur Fabio Levi Président du comité s ci entifique. Di là del mare, sono soprattutto vo ci e azioni di don ne che spostano le cose. Sono le don ne il motore più. Qui è a disposizione la pubblicazione per Euromediterranea Arabellion! Don ne in cammino. Ci rca persone hanno parte ci pato alla Premiazione e agli eventi previsti nell'ambito dell'Euromediterranea di quest'anno. Don ne impegnate e persone interessate hanno potuto scambiare esperienze.

Nel suo primo testo Giuseppina Ci uffreda riassume sinteticamente quello. Il terremoto, la Fondazione Villa Emma, i prossimi mesi. Il sisma ha toccato anche Nonantola, pregiudicando la stabilità di parecchi edifi ci e, in.

Mai von Conversione ecologica della produzione, del consumo, degli stili di vita. Oggi, a vent'anni dal Vertice della terra di Rio, la crisi economica ed eventi naturali e climati ci catastrofi ci sempre più. Il 24 aprile ricorre il secondo anniversario dell'assassinio di Dadoue, sono stati anni dolorosi e diffi ci li ma caratterizzati dall'impegno a proseguire sul cammino da lei indicato. Siamo lieti di invitarVi all'incontro-testimonianza con il generale Jovan Divjak, il serbo che difese Sarajevo,.

Eccezionale testimonianza su cosa accadde a Srebrenica durante l'assedio e dopo la caduta, il libro "Under The UN Flag" è un documento-denun ci a sulle responsabilità internazionali nel geno ci dio. Le osservazioni che seguono propongono in forma scritta e un poco ampliata le riflessioni che ho svolto a Cen ci nel settembre.

La lezione di Carla Melazzini maestra di strada. Iniziativa promossa dal comune e dal git di Banca etica di Bolzano sulla finanza etica. Il 26 gennaio, alle ore 18 presso il muni ci pio di Bolzano vi sarà un incontro con esperti del settore che. Proiezione del film reportage "Zijo's Journey" durata 25 min. Il Trentino è segnato dalla costruzione di confini, fisi ci , visibili, culturali e politi ci. Bosnia : un viaggio che cambia la vita. Settimana della memoria — Tuzla, Belgrado, Srebrenica Settembre — un viaggio di storie, volti, immagini, suoni,.

Anche nel , la Fondazione Alexander Langer Stiftung è stata presenza costante nel dibattito culturale sul territorio sudtirolese. Questo è stato possibile, tra le altre cose, grazie alle. Nell'ambito del progetto "Dosta! Il premio nobel per la pace, l'avvocato iraniano Shirin Ebadi è in Italia ospite del Telefono Azzurro e domani, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le don ne incontrerà,.

Cari ami ci del percorso "Sulle orme di Ulisse Alexander Langer", ancora una volta il Teatro Cristallo vi ringrazia per aver creduto nel percorso che speriamo abbiate trovato interessante e vi segnaliamo.

Die Veranstaltung des 2. Le chiediamo di fare un quadro della situazione di convivenza nella Provin ci a di Bolzano La prima domanda è: di quale convivenza si parla?

In memoria del nostro amico Silius Pierre, membro attivo dell'asso ci azione FDDPA di Haiti, destinatario del premio Alexander Langer , morto improvvisamente il mese scorso, abbiamo voluto realizzare. Quest'anno, il governo svedese e il Forum Living History hanno assegnato il loro premio in memoria di Per Anger all'attivista iraniana per i diritti umani Narges Mohammadi. Questo è. E' in gioco il futuro della terra, il "Giardino dell'Eden" che abbiamo il dovere di curare e non di soggiogare.

Questo sesto ci clo di incontri è dedicato a tutti. Si tratta del progetto Doco Don o Compero Coopero , che ha due obiettivi pre ci si. Istituita dal Parlamento con legge 14 giugno n. La critica al censimento del , promossa da Alexander Langer e dal Comitato contro le "nuove opzioni", aveva posto l'attenzione sulla possibilità. Ibu Robin Lim è una ambientalista, una pa ci fista, una poetessa, ma soprattutto è una ostetrica che lavora da molti anni unendo i saperi femminili tradizionali alle acquisizioni che le vengono.

Continua e si aggrava la persecuzione giudiziaria in Iran di Narges Muhammadi, premio Alexander Langer Alcuni giorni fa era stata condannata a 6 anni di carcere Nasrin Sotoudeh,. Dopo aver cercato di raccontarvi, attraverso le interviste che abbiamo realizzato tra Tuzla, Belgrado e Srebrenica, la realtà che si respira in una so ci età segnata dal più grande.

Incontriamo Marinko, uno dei giornalisti della piccola,. Per le strade della Bosnia-Erzegovina si incontrano storie, molte storie. Quasi tutte parlano di guerra. Finalmente ci siamo! Dopo l'incontro con Goffredo Fofi del 10 maggio e la passeggiata sulle spalle di San Cristoforo del 2 luglio, l'asso ci azione Cristallo Verein invita a nuovi appuntamenti "sulle orme di Ulisse".

Alexander Langer probabilmente avrebbe apprezzato. La scelta di sconfinare, di avvi ci narsi a quello che dovrebbe essere il nemico. Quello che è stato — davvero -, e forse in. Da diversi anni il capoluogo veneto organizza iniziative e scambi culturali tra giovani attivisti italiani e bosnia ci. Alexander Langer è stato un politico originale e lungimirante del secolo scorso che ha dedicato la sua vita e la sua riflessione ai temi della pace, della convivenza tra i popoli.

La ricostruzione delle terme ha fatto passi da gigante in pochi mesi [altro che tempi bosnia ci..

Le segnalazioni di Lsdi

Buongiorno, ci ao! Fin dai primi anni di età e parliamo quindi dei primi anni ci nquanta in Istria, mia madre mi ha sempre raccomandato, direi imposto, di salutare tutte le persone che incontravo. Il Centro per la Pace "E. Balduc ci " di Cesena FC ha organizzato il 15 luglio scorso un incontro pubblico molto parte ci pato, per ricordare la straordinaria figura di Alex Langer: attivista per i diritti.

Alex Langer, Fratello mediatore interculturale. Commento al nr. Costruttori di ponti, saltatori di muri, esploratori.

Un ponte fra asso ci azioni e organismi di base che, nel mondo, lavorano in luoghi colpiti da disastri ambientali, per scambiare. Il terremoto di Haiti ha provocato Haiti was partially destroyed by an earthquake measuring 7. We have all shed tears and the media, as it bombards us with apocalyptic images, reports on generous finan ci al pledges. Liberatasi dallo schiavismo sin dal tempo della Rivoluzione francese,.

Il 3 luglio ricorre l'anniversario di un giorno molto triste; quello a partire dal quale Alex Langer non è più tra noi. Gianfranco Fini, su iniziativa delle parlamentari don ne dell'Uffi ci o di Presidenza. Von einem Bildungssystem kann in Lateinamerika erst seit der Unabhängigkeit Independen ci a gesprochen werden. Jean Dominique, giornalista e laureato in agraria, che, innamorato di Haiti, il suo paese, acquista la radio Haiti Inter e diventa la voce del popolo.

Affiancato dalla moglie, egli combatte anima e cuore. Il progetto E. La prima, di carattere assolutamente. Negli anni Ottanta il gruppo di Padova della rete Radié Resch seguiva un progetto nella Repubblica Dominicana, nell'ambito.

Marianita: Nel luglio del noi siamo arrivati per la prima volta una domenica mattina a Dofiné, ora la situazione è molto cambiata, la comunità ha costruito molte cose. La prima, di carattere assolutamente personale. Il 19 luglio una colata di fango dovuta al crollo delle discariche di miniera di Prestavèl travolse la Val di Stava, seminando morte e distruzione.

Je ne sais pas si tu te souviendras de moi comme moi je me souviens de toi. Nel pomeriggio del 2. Sono appena rientrata da Dofiné. Quest'anno abbiamo molti lavori da fare: dopo i 4 ci cloni e 2 tempeste dell'anno scorso tutti hanno subito danni ed ora. Ad un anno del terribile sisma del 12 gennaio Haiti si trova in una profonda crisi so ci ale e politica. Secondo le ultime ci fre v. Haiti gennaio , Giappone marzo Ormai gli ami ci mi pren don o bonariamente in giro, chiamandomi la don na delle catastrofi.

All'interno del progetto" Dosta! Sono molto animate le prime reazioni a Srebenica dopo l'arresto di Ratko Mladic.. Chi era Siamak Pourzand Si è sui ci dato a 80 anni gettandosi dalla finestra della sua casa di Teheran. Viaggio di ritorno dalla Bosnia a Venezia - incontri con la delegazione della rete "Adopt Srebrenica" Agosto un viaggio in Bosnia ha permesso ad alcuni giovani veneziani di incontrare i ragazzi e.

Discutere un tema di attuale importanza nel settore della formazione del personale ci vile delle CMM: il pre-deployment training. Durante il conflitto fu considerato un traditore. È stato fermato in Austria su mandato di Belgrado che lo accusa di crimini di guerra. La sua popolarità. Dopo 6 giorni di detenzione a Jovan Divjak è stata concessa la libertà provvisoria su cauzione, ma non potrà las ci are l'Austria fino al termine del procedimento di richiesta d'estradizione.

Vi segnaliamo la seguente iniziativa per ricostituire il patrimonio della Biblioteca di Sarajevo, bru ci ata ormai quasi 20 anni fa, nel , a causa dei bombardamenti serbi sulla ci ttà.

Madri Sane, Terra Felice nasce come progetto di solidarietà a sostegno di Bumi Sehat e dello straordinario lavoro dell'ostetrica Ibu Robin Lim, che ne è promotrice e direttrice sanitaria.

E lui sorrideva con quello sguardo e quella fac ci a da eterno. L' Ordine degli Avvocati di Bolzano ha appreso con enorme sconcerto la notizia dell' avvenuta condanna della Collega iraniana Nasrin Sotoudeh, già destinataria di un riconos ci mento formale da parte. Verbale seduta Consiglio d'amministrazione Fondazione Alexander Langer Stiftung, onlus - 11 gennaio Human rights Internationational di Bolzano ha dato notizia il 10 gennaio della condanna di Nasrin Sotoudeh da parte della Sezione 26 del Tribunale Rivoluzionario di Teheran presieduto dal Giudice.

Le attività che la fondazione. Bosnia-Erzegovina: a proposito della I. Padova, ore A partire dalla considerazione che a livello internazionale si stanno diffondendo esperienze, centri, asso ci azioni ed istituzioni che si occupano di mediazione e trasformazione creativa dei. Sono arrivata per la prima volta in Bosnia nel e ho immediatamente sentito di essere tornata a casa.

Seppure i. Ingresso gratuito. Assegnazione posti dalle Inizio alle La serata al Teatro So ci ale è organizzata dalla Fondazione Stava. Il recente disastro di Kolontar in Ungheria — 4 morti fra cui due bambini, feriti di cui molti gravi e 7 dispersi a seguito della fuorius ci ta di fanghi inquinanti da un ba ci no di decantazione.

Qui un breve reportage realizzato da Agnese Ermacora di Radio Fragola di Trieste ha parte ci pato all'ultima settimana internazionale per Radio popolare di Milano. Dura quindi ci minuti. Quindi ci anni. Il Sindaco di Tuzla, Jasmin Imamovic fa gli onori di casa e accoglie il gruppo organizzato dalla Fondazione. Memoria attiva. Come evitare che si ripeta. Pensate a un pullman che parte da Bolzano all'alba carico di clown.

TUZLA -Percepisco subito qualcosa di strano, qualcosa che non conosco e che non riesco ad immaginare. Ci parlano di stress post-traumatico, qua sono in moltissimi a soffrirne,. La prima settimana d'agosto è stata di nuovo animata a Srebrenica da una presenza vivace e parte ci pe di un folto gruppo di giovani e meno giovani provenienti da Bolzano, Venezia, Pescara, Trieste,.

Vivono a Srebrenica. Valentina, 37 anni, è presidente. I nternational Commission on Missing Persons was established at the initiative of U. S: President Clinton in Its role is to ensure cooperation of the governments in locating and identifying those. Intervista a Igor Rajner, deputato al parlamento della Federazione della Bosnia Erzegovina per il partito so ci aldemocratico, vive a Tuzla.

Inizierà a Srebrenica il 6 agosto, il tradizionale appuntamento musicale "Silver Town", organizzato da un gruppo di giovani di Srebrenica. All'appuntamento parte ci perà quest'anno. La compresenza pluri-etnica sarà la norma più che l'eccezione; l'alternativa è tra esclusivismo etnico e convivenza.

Due università, quella di Vienna e quella di Sarajevo, e un solo obiettivo. Capire cosa non va nell'assetto istituzionale della Bosnia Erzegovina e proporre alcune alternative. Ora un breve documento. A Srebrenica funerali e sepoltura di vittime del geno ci dio, 15 anni dopo.

At the solemnly ceremony at the memorial of Potocari attended a delegation of the Alexander Langer Foundation which was formed by its President Christine Stufferin, the board member Stefano Boninsegna,.

Per tutta la vita Alexander Langer non ha fatto altro che saltare muri, attraversare confini culturali, nazionali, etni ci , religiosi. Fin da ragazzo si è impegnato a favore della convivenza inter-etnica. Some days later we received the impressing and touching photos showing you in hospital. What can. La nostra cultura è completamente permeata dai media, non solo trasmessa attraverso di essi. I media contribuiscono a formare la realtà, non si limitano a raccontarla.

I siti iraniani hanno dato nella notte una prima consolante notizia: che Narges Mohammadi Premio Langer é stata rilas ci ata, anche se da tempo è stata privata del lavoro e della possibilità. Libertà per Narges Mohammadi e i prigionieri di cos ci enza in Iran. I morti di Stava potevano essere evitati, ma una gestione disse nnata del territorio e inaudite negligenze nei.

Shirin Ebadi insieme agli altri ospiti. Apprendo con profonda preoccupazione dell'arresto da parte delle autorità di Teheran di Narges Mohammadi stretta collaboratrice del Premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, nella difesa dei diritti. Stando alle prime notizie, questa notte agenti della polizia segreta avrebbero fatto irruzione.

L'Europa è morta o è rinata a Sarajevo? La situazione dei Balcani 15 anni dopo le riflessioni. Nell'ambito del convegno "Alexander Langer tra ieri e domani", sabato 22 maggio è stata inaugurata ad Amelia paese in Provin ci a di Terni - Regione Umbria la via Alexander Langer,.

La Casa-laboratorio di Cen ci e la rivista Lo Straniero organizzano ad Amelia sabato 22 e domenica 23 maggio due giornate di studio.

Dal sito di Radio3 possono essere ascoltate e scaricate nella prima settimana le puntate della rubrica "passioni" dedicata d Alexander Langer del 22 e 23 maggio, e quelle che verranno il Un teatro di fine Settecento, tutto di legno, il grande lenzuolo bianco disegnato dai bambini come quinta e poi il sole, che ride, sullo sfondo naturale del bosco e del prato della Casa-laboratorio.

Vorrei parlare subito del bello. Sono contenta di trovarmi qui con voi. Molte cose ci uniscono oltre al comune riferimento ad Alexander Langer. Ho trovato ricchi e interessanti gli interventi di chi ha con lui condiviso visioni e impegni,.

La forza che uc ci de è una forma impre ci sa e grossolana della forza. Quanto più varia nei suoi metodi e più sorprendente nei suoi effetti è l'altra forza, quella che.

La seguente proposta didattica nasce all'interno del percorso di iniziative "Al di là della guerra". Tale progetto è gestito dalla Fondazione Alexander Langer in. Una serie di interventi in gran parte inediti — articoli, discorsi pubbli ci , relazioni, interviste, diari di viaggio — di Alex Langer comparsi tra il e il e che si occupano della. La tragedia. Oggi, 3 luglio è morto un adulto-bambino, l'amico carissimo Alex Langer. L'ho conos ci uto prima a Firenze e poi a Merano, non ricordo bene se nel o nel In quell'occasione abbiamo.

Esattamente ci nque anni abbiamo salutato Renzo Imbeni, amico e compagno di Alexander Langer nel Parlamento Europeo, e fin dall'inizio autorevole presidente del Comitato S ci entifico della Fondazione. La resistenza attiva di Mayr-Nusser a cento anni dalla nas ci ta. La Fondazione Alexander Langer aderisce alla Giornata del risparmio energetico 12 febbraio dedicandosi ad attività che possono essere svolte senza l'uso del PC come riordinare l'uffi ci o, comunicare.

Ihr sollt mir Zeugen sein bis an die Grenzen der Erde! Alexander Langer era una personalità carismatica. Scade il 29 gennaio il termine per la presentazione delle domande al Master universitario di primo livello organizzato dall'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna per l'Anno Accademico.

Ahmadinejad Sono Narges Mohammadi, giornalista, laureata in fisica, moglie di Taghi Rahmani e madre di due gemelli di soli tre anni. La vita continua a muoversi lungo i binari della sorte, prevalentemente. Non so nulla della guerra dei Balcani. Ho qualche ricordo, sfumato nel tempo, che mi ero fatta leggendo le cronache di quegli anni.

Sapendo che altri, con Marco Boato, sarebbero intervenuti per contestualizzare e attualizzare lo straordinario libro che qui viene presentato, mi ero delimitato il compito di ricordare il tormentato e. Domenica 11 ottobre a Ci ttà di Castello Pg un incontro dedicato alla vin ci trice del premio Langer Programma.

Incontri, seminari e tavole rotonde. Uno di quei momenti in un cui ti chiedi se hai capito troppo oppure niente. Le cose che fac ci o non mi sembrano avere molto. A coloro che sanno cos'è successo a Srebrenica viene la pelle d'oca solo a sentirla nominare; Srebrenica significa massacro, geno ci dio, pulizia etnica Porto i.

Il Dovere della memoria: Amir Kulaglic interviene alla terza settimana internazionale di Srebrenica e propone una commissione trasversale e interetnica sui crimini di guerra. Una settimana di performance, laboratori e workshop attende la compagnia Motus, partita oggi 18 agosto alla volta di Srebrenica, ci ttà divenuta tristemente famosa durante la guerra dei Balcani.

Iris è dentro un quadro di Chagall, sospesa tra anemoni e pes ci. Mediatori dei conflitti: Operatori di pace internazionali. Per contattare l'uffi ci o stampa della terza Settimana Internazionale della Memoria:.

Durante la settimana saranno organizzati alcuni workshop e attività animative:. Body language across borders, di Simona Ci eri — Motus Danza 19 — 23 agosto. In mattinata arrivo a Srebrenica e sistemazione dei parte ci panti nelle famiglie. Dal 18 al 23 agosto si svolgera per la quattordicesima volta " Ariano Festival " nel comune di Ariano Irpino in Campania.

Viaggio di conoscenza tra bellezze e difficoltà di un dopoguerra europeo. Piove pioviggina ma non troppo. In libertà. Rosario via. Alla solenne cerimonia nel Memoriale di Potocari parte ci pa una delegazione della Fondazione Alexander Langer composta dalla presidente Christine Stufferin, dal consigliere Stefano Boninsegna e dai.

Un minuto di silenzio per commemorare le vittime di un regime che non riconosce il più fondamentale dei diritti umani: la libertà.

Il ricordo di Neda, la ragazza simbolo degli scontri in. Gli eroi muoiono, falliscono, tradiscono. Il premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, iraniana, è stato sabato a Trento, accompagnato dai reponsabili della Fondazione Langer e del Forum trentino per la pace. Nel corso della mattinata,. E' presto per dire se in Iran. By Sekwanele! Signed by: Noam Chomsky. Slavoy Zizek. Etienne Balibar. Con grande preoccupazione vediamo ogni giorno le immagini, e leggiamo notizie, di una violenta repressione in corso nelle ci ttà iraniane, contro manifestazioni di don ne, giovani, giornalisti,.

Ci sono abitudini simili a bende sugli occhi, che impediscono di vedere. O simili a guinzagli, che accor ci ano il pensiero annodandolo al conformismo. Ora hanno due bambini,. Siamo un gruppo di don ne e uomini iraniani che appoggiamo la campagna per un milione di firme in Iran contro le leggi discriminatorie e chiediamo la parita' dei diritti per le don ne e gli uomini.

Ritornato recentemente da un viaggio in Iran, Enzo Nicolodi, ha realizzato per Euromediterranea un breve reportage fotografico dedicato alle don ne iraniane. Li avete visti: prima in strada, poi nelle code dei seggi. Vogliono far ci credere che si siano pronun ci ati per Ahmadinejad.

Non scherziamo,. A conclusione dell'incontro del 4 luglio, ore 9. Zuliana presenterà il Film "LA leggenda vivente di Aratta",. Non vale solo per il Kossovo, ma per tutti i Balcani mi sa. Non ho girato i Balcani molto, per niente. Intervistando don ne che hanno posizioni importanti nella so ci età marocchina e algerina.

La Fondazione Alexander Langer ha dato collaborazione e sostegno al Comune di Venezia per la presentazione di un progetto di Servizio ci vile all'estero , presso l'asso ci azione Tuzlanska Amica, diretta da. Lapidi bianche. Innocenti testimonianze della cattiveria umana. Tac ci o. È possibile che,. Srebrenica, I diritti delle don ne e dei bambini devono essere un obiettivo comune per uomini e don ne, in qualunque contesto e in ogni parte del mondo.

E' questo un imperativo quanto mai attuale perché purtroppo. Bei anderen Anlässen mag es vielleicht gelingen,. Parte ci P. Il Comitato Permanente per la Pace e i Diritti Umani della Regione Abruzzo è stato istituito per promuovere una cultura della solidarietà,.

Dal 5 ottobre , la ci ttà di Padova, attuando un progetto avviato nel novembre del , ospita un giardino in cui si onorano i Giusti di tutti i geno ci di a partire dal XX secolo. A differenza. Gli ami ci e i sostenitori della Fondazione sono invitati a presentare, in forma scritta e ben motivata, in modo singolo o collettivo, una candidatura al Premio Langer entro il 30 novembre prossimo. In questa biografia ho scoperto come Alex possedesse una dote molto rara per chi fa politica: una profonda spiritualità e una grande capa ci tà introspettiva.

Ecco le prime anti ci pazioni. Immagini, musica e racconti da un viaggio in Bosnia Erzegovina. Da Bolzano al cuore di quella che è. Riflessioni sulla seconda settimana internazionale della memoria e su quello che ne è rimasto fuori.

Nebbia fitta. Pioggerellina che ti infradi ci a senza fartelo sapere. Arcobaleno di grigi e nausea.

Opinioni o peggio: accuse?

Alcuni messaggi ricevuti dopo la Settimana Internazionale, segni di emozioni vissute e legami creati. Tra le pieghe delle tante attività della Settimana, sul lago Perucac abbiamo fatto una breve sessione di scrittura. Erano giorni che avevamo voglia di scrivere, ne parlavamo durante le camminate.

Abbiamo ricevuto la triste notizia che il 4 settembre, all'età di 69 anni, è morto a Tel Aviv lo studioso israeliano Dan Bar-On. Con il suo amico e compagno di lavoro Sami Adwan, nel A group of leading ci vil so ci ety activists, lawyers, artists, and others have joined the.

Per contatti e interviste durante la settimana internazionale a Srebrenica. Guerra, dopoguerra e la Bosnia di Dayton. Nostro commento. Da anni Haira Capic dorme in una branda, nell' unica stanza dell' asso ci azione delle madri di Srebrenica, a Tuzla. Dopo la strage, è diventata quella la sua casa.


Articoli simili: